Prima pagina

Chiara Vigo, ultima custode dell’arte del Bisso

Venerdì 5 dicembre alle ore 17 l’Università di Siena ospiterà Chiara Vigo, l’unica donna al mondo rimasta a testimoniare l’antichissima arte del Bisso.

L’occasione è la presentazione del libro “Chiara Vigo l’ultimo Maestro di bisso”, scritto dalla giornalista Susanna Lavazza ed edito da Carlo Delfino. chiaravigo

Il Bisso è una fibra prodotta dalla più grande conchiglia bivalve del Mar Mediterraneo, la Pinna Nobilis, per ancorarsi al fondale marino. Per recuperare i preziosi filamenti color oro, Chiara Vigo si immerge nelle acque di Sant’Antioco, in Sardegna, e senza danneggiare le conchiglie raccoglie la fibra, che poi dissala, carda, fila, ricavandone un filo molto simile all’oro e alla seta, ed infine tesse creando preziosi tessuti e ricami.
Alla presentazione del libro, tradotto anche in inglese da Jeff Grosch e illustrato da circa 150 immagini, interverrà la stessa Chiara Vigo. Il libro sarà introdotto da Nicoletta Volante, docente di Archeologia sperimentale e di Preistoria e protostoria, con la partecipazione di Francesco Frati, pro rettore dell’Università di Siena; di Gabriella Piccinni, direttrice del dipartimento di Scienze storiche e dei beni culturali e di Sara Ferri, presidente dell’Accademia dei Fisiocritici.

Durante l’evento verrà proiettato il documentario della regista romana Rossana Cingolani che è stato presentato all’Unesco per la candidatura di Chiara Vigo come Patrimonio immateriale dell’Umanità, e verrà allestita una mostra di fotografie di Luigi Garavaglia. Saranno presenti anche l’editore, l’autrice del libro e la regista.

Chiara Vigo ha ottenuto molti riconoscimenti, non ultimo quello di Commendatore della Repubblica Italiana, per il talento naturale nel trasformare il bisso marino, la straordinaria cultura e il patrimonio orale e gestuale di cui è ultima testimone. Su di lei un’équipe francese sta girando un film e una sua mostra è prevista in Ungheria per la primavera prossima. Di lei si sono interessati mass media di tutto il mondo, studiosi l’hanno voluta come consulente nelle Università e ha partecipato a un expertise per la sua competenza tessile nel valutare il Volto Santo di Manoppello, la reliquia simile alla Sindone.

Le sue opere in lino e bisso sono in diversi musei e istituzioni, ma secondo la tradizione non si possono né vendere né comprare, solo regalare e ricevere.

Chiara Vigo è stata ospite già una volta, lo scorso mese di maggio, dell’Università di Siena, alla quale ha donato una sua opera ricamata in Bisso che riproduce Santa Caterina in trono.

L’incontro si terrà nell’auditorium della Scuola Superiore Santa Chiara, in via Valdimontone 1, a Siena. Per ulteriori informazioni: tel. 349.5325321 oppure www.chiaravigo.com

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena