Cesare Pancotto: “Sono stato contagiato da Siena”
15 Apr, 2016
pancotto time out

Si allunga la lista degli ex mensanini che appoggiano il salvataggio della società aderendo all’associazione “Io tifo Mens Sana”: è Cesare Pancotto, il coach della promozione in A1 del 1994, il nuovo entrato nel gruppo di tifosi ed ex allenatori e giocatori riuniti sotto la bandiera biancoverde. “Siena mi è rimasta nel cuore, ho allenato tante squadre in Italia ma i 4 anni alla Mens Sana sono stati indimenticabili e ancora oggi mantengo rapporti con i senesi e spesso vengo a trovarli. Appena ho saputo dell’iniziativa ho chiamato Piero Franceschini e ho dato la mia adesione. Siena merita di rimanere protagonista nel mondo del basket, i tifosi sono la sua anima e lo spirito con cui stanno affrontando questo momento lo dimostra. I ricordi dei miei quattro anni vissuti a Siena sono tanti, ne scelgo due per sintetizzarli tutti: la promozione, un momento meraviglioso, l’entusiasmo del palasport e dei giocatori con le teste dipinte di verde; e poi la conferenza stampa di addio, anzi di arrivederci, con le lacrime agli occhi perchè mai come a Siena ho vissuto la città. E poi, emozione nell’emozione, ricordo sempre il canto della Verbena che porto dentro con immutato sentimento”