Facebook Posts Prima pagina

Castelnuovo: aperte le domande per il “Pacchetto Scuola” per l’ a.s. ’21-’22

Il Comune di Castelnuovo Berardenga conferma e rinnova il sostegno alla formazione e al diritto allo studio con il “Pacchetto Scuola” per l’anno scolastico 2021-2022. L’iniziativa conta su risorse stanziate dalla Regione Toscana e prevede l’erogazione di contributi per l’acquisto di libri scolastici e materiale didattico e l’accesso ai servizi scolastici da parte di studenti residenti nel Comune di Castelnuovo Berardenga iscritti, per l’anno scolastico 2021-2022, a una scuola secondaria di primo o secondo grado oppure a un percorso di Istruzione e Formazione Professionale presso una scuola secondaria di secondo grado o un’agenzia formativa accreditata. Le domande possono essere presentate fino a lunedì 31 maggio compilando il modulo presente sul sito del Comune, www.comune.castelnuovo.si.it, insieme al bando con tutti i requisiti richiesti.

Requisiti e informazioni. I contributi del “Pacchetto Scuola” possono essere richiesti da studenti appartenenti a nuclei familiari con Isee, Indicatore della situazione economica equivalente, in corso di validità non superiore a 15.748,78 euro. Le domande possono essere presentate con invio per posta elettronica, all’indirizzo protocollo@comune.castelnuovo.si.it, oppure via PEC, scrivendo all’indirizzo castelnuovo-berardenga@postacert.toscana.it. In caso di impossibilità di invio per posta elettronica o PEC, è consentita la consegna in modalità cartacea presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Castelnuovo Berardenga, in via Garibaldi 4, aperto il martedì e il giovedì, dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 15 alle 18.

“Il Comune di Castelnuovo Berardenga – afferma Annalisa Giovani, assessore all’istruzione di Castelnuovo Berardenga – ha voluto rinnovare anche quest’anno il ‘Pacchetto Scuola’ per aiutare studenti di famiglie in difficoltà socioeconomiche e quelle più penalizzate dalle conseguenze dell’emergenza sanitaria in corso. Questa iniziativa, inoltre, ribadisce l’impegno dell’amministrazione comunale per garantire il diritto allo studio e la parità di accesso a servizi e materiale scolastici a tutti i nostri bambini e ragazzi e va ad affiancare altre misure di sostegno messe in campo in questi mesi per diverse categorie colpite dal momento straordinario”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena