Prima pagina

Casole d’Elsa: parrucchiere evasore totale scoperto dalla Guardia di Finanza

La Guardia di Finanza di Siena ha scoperto un parrucchiere che lavorava “in nero” senza aver dichiarato nulla al Fisco da oltre 5 anni.
Nel corso dell’ordinaria attività di controllo della corretta emissione di scontrini e ricevute fiscali da parte degli esercizi commerciali, i finanzieri della Valdelsa hanno rilevato anomalie nella documentazione fiscale di un salone di parrucchiere a Casole d’Elsa. I successivi riscontri hanno permesso di rilevare che il titolare, pur rilasciando regolarmente lo scontrino fiscale a tutti i clienti, non aveva ottemperato alla presentazione delle dichiarazioni fiscali da oltre 5 anni risultando, quindi, completamente sconosciuto al Fisco, per un’evasione fiscale che ammonta a oltre 100mila euro.
Il contrasto al sommerso d’azienda costituisce una linea d’azione fondamentale nell’ambito delle funzioni di polizia economico-finanziaria del Corpo, che consente di arginare la diffusione dell’illegalità e dell’abusivismo nel sistema economico, a tutela delle imprese e dei professionisti che operano nella piena e completa osservanza della legge e le cui prospettive di sviluppo sul mercato sono seriamente compromesse da chi svolge attività “in nero”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena