Carla Fracci e Pompea Santoro:”Le due Giselle” Madrine di eccezione del gala promosso dall’Ateneo della danza
11 Lug, 2017
carla fracci

Con due madrine di eccezione dal calibro di Carla Fracci e Pompea Santoro, domenica prossima, 16 luglio, con inizio alle 17.30, nell’ambito del cartellone di “EstatinSiena”, il Teatro dei Rinnovati ospiterà il gala di chiusura della Intensive Summer School promossa dall’Ateneo della Danza.

Le due celebri “signore della danza”, già interpreti di grande successo di Giselle, uno dei simboli del balletto classico e romantico, offrono tutta la loro esperienza nella preparazione di due versioni diverse del balletto originariamente ideato a metà Ottocento da Théophile Gautier.

Carla Fracci dirige infatti le prove del famoso “passo a due” di Giselle che, nell’appuntamento di domenica, vedrà protagonisti due giovani danzatori del Balletto di Siena. A seguire, saliranno sul palco dei Rinnovati gli allievi che, da tutta Italia, hanno scelto Siena per perfezionarsi in danza classica e contemporanea e che proporranno una versione classica, coreografata dal maestro Bruno Vescovo.

Pompea Santoro, oggi direttrice artistica di Aterballetto, una delle compagnie più importanti a livello nazionale, e che interpretò Giselle nella versione del coreografo svedese Mats Ek, cura invece la formazione degli allievi in una chiave più moderna.

Carla Fracci e Pompea Santoro: due Giselle a confronto, quindi, che avranno modo di dialogare non soltanto in scena ma anche in occasione dell’incontro pubblico, a ingresso libero, in agenda per sabato 15, alle 15.30, nei locali dell’Ateneo della Danza (piazza Maestri del Lavoro, 31): l’appuntamento sarà moderato da Maria Luisa Buzzi, direttrice della testata “Danza & Danza”.

Per informazioni e prenotazioni telefonare allo 0577 222774 o scrivere all’indirizzo e-mail segreteria@ateneodelladanza.it.