Cantiere d’Arte di Montepulciano a sostegno di Siena 2019
21 Lug, 2014
Cantiere d'Arte a Siena

Il 39° Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano a sostegno di Siena 2019, con un evento gratuito che raccoglierà 180
musicisti diretti Da Roland Boer. Va in scena sabato 2 agosto alle 21.30 in Piazza Duomo il concerto sinfonico corale ad ingresso
gratuito. Per la prima volta nella storia del Cantiere Internazionale d’Arte, l’atto conclusivo si terrà straordinariamente nella
città senese. ”La candidatura non sarà solo di Siena ma di tutto il territorio – afferma l’assessore al turismo Sonia Pallai- il
legame con la Provincia è fondamentale”. Si realizza così una sinergia tra le istituzioni di Siena e del territorio che si
uniscono con l’obiettivo di promuovere una nuova prospettiva culturale europea. Anche per questo la città sarà animata fin dal
pomeriggio dalle esibizioni improvvisate dei musicisti: alle 19.00 ad esempio sempre in Piazza Duomo, il pubblico avrà la
possibilità di impugnare la bacchetta e condurre l’orchestra, dando vita ad una performance estemporanea di musica sinfonica.
”Musiche popolari e pagine insolite del repertorio classico – spiega il direttore musicale Roland Boer – con la sinfonia
rossiniana del Guglielmo Tell che mira ad attrarre un pubblico più ampio e instaurare una forte connessione sentimentale con il
territorio, grazie anche alla sinfonia n’7 di Beethoven”. ”Con il Cantiere di Montepulciano stiamo già lavorando in prospettiva
del 2019 – conclude Anna Carli – a Siena non si fa musica chiamando altri ma si fa perchè si produce. Il nostro territorio fa
produzione musicale e culturale sempre con un occhio verso l’innovazione”.
Simona Sassetti