Cani abbandonati a Greve in Chianti
17 Nov, 2018
Lillo e Lollo agosto 2018_canile una

Da agosto a settembre scorsi, sono stati rinvenuti vaganti e successivamente accalappiati 6 cani, meticci, tipo razza maremmana, senza microchip, nella zona tra La Panca e Cintoia Alta; abbiamo assistito, per la prima volta nel nostro territorio comunale, al fenomeno del randagismo, ovvero un gruppo di cani abbandonati in un’area, che lì ha vagato e si è aggirato per circa due mesi; il malfattore o i malfattori che hanno abbandonato i cani oltre che mettere in difficoltà gli animali stessi , costretti alla ricerca di riparo e cibo per sopravvivere, ha rischiato di causare anche problemi legati alla sicurezza pubblica.
I cani sono di un’età compresa tra gli otto e i dodici mesi, attualmente sono presso il Canile Rifugio UNA di Poggibonsi pronti per l’adozione.
Vogliamo ricordare e ribadire che l’abbandono di animali è un reato da codice penale, che prevede anche l’arresto o un’ammenda di migliaia di euro.
Chi assiste a un atto di abbandono ha il dovere civile di denunciarlo ad un’autorità di Polizia (Carabinieri, Polizia di Stato, Polizia Locale, ecc.), ognuno di noi oramai viaggia con il cellulare appresso per cui, tale atto barbaro, può essere eventualmente anche fotografato e quindi documentato .