Prima pagina

Camper in fiamme, carabinieri salvano una famiglia di turisti

Sarebbe potuta finire in tragedia ma, sabato, giornata della Virgo Fidelis (Santa Patrona dell’Arma dei Carabinieri), i militari della compagnia di Poggibonsi non potevano permettere che la giornata fosse rovinata da qualche triste evento.

Nella notte, una pattuglia composta da due militari del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Poggibonsi, mentre erano in servizio contro i reati predatori, transitando nei pressi dell’impianto sportivo del Bernini di Poggibonsi, hanno visto delle fiamme uscire dal tetto di un camper parcheggiato nel piazzale antistante gli impianti.

Resisi immediatamente conto della situazione di pericolo, i due carabinieri si sono avvicinati al mezzo ed hanno iniziato a battere violentemente contro il mezzo per richiamare l’attenzione degli eventuali occupanti, così da farli uscire dal mezzo.

Mentre le fiamme si facevano più alte ed il fumo del materiale plastico che bruciava all’intero del mezzo, in maniera subdola, iniziava a pervadere tutta la cabina del veicolo, con stupore, dallo sportello anteriore ( quello opposto al lato ove le fiamme divampavano) sono uscite tre ragazzine appena quindicenni e due adulti, un uomo ed una donna.

Messi tutti in salvo, i militari dell’Arma hanno quindi usato l’estintore in dotazione al loro mezzo di servizio ed hanno quindi domato le fiamme che nel frattempo avevano preso vigore grazie al ricircolo dell’aria causato dall’apertura dello sportello dal quale erano usciti gli occupanti.

Quando i vigili del fuoco, chiamati nel frattempo dalla centrale operativa del 112, sono giunti sul posto, le fiamme erano state domate dai due militari della Benemerita.

I vigili del fuoco hanno quindi bonificato il mezzo accertando che l’incendio era divampato a causa di un cortocircuito del frigorifero del camper. I Danni al mezzo sono stati ingenti ed hanno riguardato la fiancata destra interna ed esterna, oltre al tetto.

Oltre al grande spavento, per la famiglia di turisti per fortuna, nessun problema.

Il provvidenziale intervento dei carabinieri ha, molto probabilmente, salvato la vita ai 5 occupanti che, diversamente, sarebbero potuti rimanere vittime delle fiamme o del fumo, come molto spesso accade in questi tragici casi.

Il mezzo, un nuovissimo camper di ultima generazione dotato di tutti i comfort, dovrà essere sottoposto ad una verifica per accertare se l’incendio sia stato causato da un improprio uso da parte dei proprietari o se sia stato causato da qualche imperfezione nell’assemblaggio.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

I più letti