Home Slide Show

Calici di Stelle: appuntamenti a Siena e provincia

Montalcino, 28 luglio 2014 – Selfie e scatti da reporter per immortalare “Calici di Stelle” nelle cantine di Toscana: il Movimento Turismo del Vino Toscana lancia l’hastag #divinestelle (su Facebook @MovimentoTurismoVinoToscana e su Twitter @MTVinoToscana; info: www.mtvtoscana.com) per far raccontare ai wine lovers l’evento cult dell’estate di Bacco, promosso con Città del Vino (www.cittadelvino.it), postando nei più famosi social network le loro foto più belle con in mano un calice di vino sotto il cielo più stellato nell’anno. Dal 6 al 10 agosto, nella terra di Galileo Galilei, tra degustazioni stellari e cene “galattiche”, in dress code in blu ed accompagnati dalle note dedicate a Domenico Modugno, nel ventennale della scomparsa, e alla sua indimenticabile “Nel blu dipinto di blu”, si  brinda con i grandi vini toscani  alla “superLuna” – fenomeno particolare ed affascinante visibile il 10 agosto nella notte di San Lorenzo – e al passaggio della cometa Oukaimede che solcherà il cielo proprio in agosto, in compagnia degli esperti astrofili.
“Questa edizione di “Calici di Stelle” – spiega la presidente del Movimento Turismo del Vino Toscana, Violante Gardini – è un invito agli eno-appassionati, e soprattutto ai più giovani, per vivere, anche attraverso i social network, esperienze divertenti e accattivanti, suggestioni degustative e visive di altissimo livello, nelle nostre cantine, “provando a volare” come faceva Modugno con le sue canzoni. Invitiamo tutti ad indossare un accessorio blu e a farsi un selfie dalle cantine, i luoghi e le atmosfere più belle della Toscana del vino sotto le stelle cadenti”.

Fitto il programma di eventi in tutta la regione: in provincia di Siena, bis di appuntamenti a Poggio Bonelli (7 e 8 agosto) con degustazioni sotto le stelle, mentre alla cantina Borgosantinovo a Colle Val d’Elsa, nel cuore del Chianti Colli Senesi, cena all’aperto a base di piatti tipici toscani in abbinamento ai vini (10 agosto). Degustazioni stellate anche a Castellare di Castellina a Castellina in Chianti (10 agosto). Nella zona di Grosseto (9 agosto), alla cantina Rocca di Frassinello a Gavorrano e alla Tenuta La Parrina a Orbetello (10 agosto), si potrà degustare la Doc Montecucco osservando il cielo stellato. In provincia di Firenze, alla cantina Agricola Tamburini di Gambassi Terme (7 agosto) si potrà partecipare alla degustazione dei vini abbinati ai formaggi con sottofondo musicale. Doppio appuntamento a Greve in Chianti: al Castello di Vicchiomaggio (6 agosto) si potrà partecipare alla cena sotto le stelle nel cortile del castello, mentre a Villa Calcinaia (10 agosto) si potranno degustare i vini e ammirare le stelle in una serata all’insegna della musica profusa da violini, flauti e clarinetti. Nella zona di Pistoia serata dedicata agli amanti della montagna quella proposta (8 agosto) dall’azienda Marini Giuseppe dove si potranno assaggiare i vini della tenuta all’agriturismo Campolungo a Cutigliano, mentre da Usiglian del Vescovo a Palaia (9 agosto) si potranno degustare i prodotti tipici toscani osservando il cielo guidati dagli astrofili (per informazioni su visite & degustazioni, a pagamento e gratuite: www.mtvtoscana.com). In provincia di Lucca appuntamento alla Fattoria di Fubbiano (9 agosto) che offrirà ai wine lovers una degustazione di vini Doc, all’interno della villa settecentesca, accompagnati da un concerto di musica lirica. Un’occasione in più per postare le proprio foto più belle non solo in compagnia dei propri vini preferiti, ma anche cercando di immortalare la “superLuna”, più grande del 14% e più luminosa del 30%, che si potrà ammirare nel cielo della Toscana nella notte di San Lorenzo, solcato anche dalla cometa Oukaimede, nel 2014 “anno delle comete”.

“CALICI DI STELLE”: MUSICA E ARTE ACCOMPAGNANO LE DEGUSTAZIONI
DI VINO E L’OSSERVAZIONE GUIDATA DEL CIELO NOTTURNO

Per la notte di San Lorenzo iniziative diffuse tra Palazzo Pubblico, Santa Maria della Scala, Palazzo del Capitano e “Tartarugone” di piazza del Mercato.
Il fascino della notte di San Lorenzo in una cornice di musica e vino, con l’immancabile osservazione guidata del cielo e dei suoi astri: il prossimo 10 agosto, torna il consolidato appuntamento con “Calici di Stelle”, promosso a livello nazionale dall’associazione Città del Vino in collaborazione con il Movimento Turismo del Vino.
A Siena sono in programma una serie di iniziative eterogenee, organizzate dall’assessorato al Turismo, e diffuse nei principali luoghi di cultura cittadini.
Il Museo civico effettuerà un’apertura straordinaria dalle 21 alle 24 al prezzo di 5 euro, comprensivo della degustazione di vino curata dal consorzio Chianti Colli senesi, in collaborazione con la Federazione italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori (FISAR), che si terrà nella splendida terrazza della Loggia dei Nove, dove i volontari dell’Unione Astrofili Senesi accompagneranno il pubblico nell’osservazione guidata della volta stellata.
Sullo sfondo, l’accompagnamento musicale degli allievi e dei docenti dell’Istituto superiore di studi musicali “Rinaldo Franci”, che si esibiranno in una performance nella Sala del Mappamondo.
Anche la Torre del Mangia si aprirà al pubblico in fascia notturna 21/24: ingresso alla tariffa corrente di 8 euro, oppure al costo complessivo di 13 euro per il binomio con tutta l’offerta del Museo civico.
Musica e vino protagonisti anche al Santa Maria della Scala, dove le note del gruppo “Siena Jazz ensemble”, formazione in seno alla Fondazione Siena Jazz, costituiranno lo sfondo per le degustazioni nella “corte degli archi” di vini dolci, passiti e liquorosi, offerte dall’associazione Città del Vino in collaborazione con Fisar. L’ingresso, al costo di 5 euro, prevede anche la visita alla mostra “Satira e Sogni” di Sergio Staino, che sta riscuotendo un notevole successo in termini di pubblico e interesse.
Un incontro tra il mondo del vino e quello dell’arte è in programma anche sotto il Tartarugone di piazza del Mercato per “Stelle dell’Arte in Piazza”, lo scenario creativo per i rappresentanti del “Gruppo Estrosi” che delizieranno il pubblico con realizzazioni e allestimenti di opere in estemporanea, sempre a partire dalle 21.
Qui saranno presentati i vini partecipanti al concorso enologico “La selezione del Sindaco”, curato da Città del Vino e dalla delegazione senese dell’Associazione Italiana Sommelier (AIS), a cui si potrà partecipare al costo di 5 euro.
Nella ricca e articolata offerta della serata, infine, la possibilità della visita al Palazzo del Capitano in piazza Duomo, dove saranno esposte alcune opere artigianali e scultoree, ispirate al tema delle trasparenze, grazie alla collaborazione di Fondazione MPS e il supporto organizzativo di Vernice Progetti Culturali: ingresso a 5 euro, comprensivo della degustazione di vini curata da Enoclub Siena.
L’associazione Città del Vino rafforza il suo legame con la città – afferma il vice direttore Paolo Corbini – dato che, proprio a Siena, è nata nel 1987, e il Comune ne è socio fondatore. Quest’anno abbiamo ampliato la nostra collaborazione, mettendo a disposizione dell’evento la rassegna di vini del concorso internazionale La selezione del Sindaco: un’offerta singolare e interessante di prodotti anche rari, di piccole aziende e di territori meno noti, ma di grande qualità. Un ringraziamento ai sommelier di Fisar e Ais per la loro preziosa collaborazione.
L’evento, oltre che dal Comune di Siena e dal complesso museale del Santa Maria della Scala, è promosso da Fondazione MPS – Vernice Progetti, Associazione nazionale Città del Vino, delegazione AIS di Siena, Federazione Fisar Antica terra Siena-Valdelsa, Consorzio Chianti Colli senesi, Enoclub, Fondazione Siena Jazz, Istituto di studi superiori “Rinaldo Franci”, Gruppo Estrosi, Unione Astrofili Senesi.

I VINI DE “LA SELEZIONE DEL SINDACO” TRA I PROTAGONISTI
DI CALICI DI STELLE A SIENA. UN BRINDISI ALL’ARTE E ALLA CULTURA NELLA NOTTE DI SAN LORENZO

Saranno i vini che hanno partecipato al concorso enologico internazionale “La Selezione del Sindaco” tra i protagonisti di Calici di Stelle a Siena, la grande festa che il 10 agosto – notte di San Lorenzo – invita a brindare, a partire dalle ore 21 fino a mezzanotte, con lo sguardo rivolto verso il cielo per guardare le stelle cadenti.
L’Associazione Nazionale Città del Vino – di cui il Comune di Siena è socio fondatore – presenta un’ampia rassegna di etichette provenienti da tutta Italia che a fine maggio hanno partecipato alla tredicesima edizione del concorso enologico dalla formula originale: è l’unico che mette in rassegna, in contemporanea, sia le aziende vitivinicole sia i loro Comuni di appartenenza, tanto che i premi sono assegnati al vignaiolo e al “suo” Sindaco.
I vini appositamente scelti saranno di scena sia al Tartarugone, in Piazza del Mercato, sia al Santa Maria della Scala, presso la Corte degli Archi.
Il Tartarugone farà da scenario a “Stelle dell’Arte in Piazza”, lo spazio creativo degli artisti del “Gruppo Estrosi” che animeranno la serata con performance e realizzazioni di opere in estemporanea. Il Panificio Affinati, su invito dell’Associazione Città del Vino, offrirà assaggi di pane a lievitazione naturale, prodotti di pasticceria e le sue speciali ciambelline al vino. Le degustazioni di vino (due al costo 5,00 €) saranno curate dai sommelier dell’AIS Delegazione di Siena.
Alla Corte degli Archi del Santa Maria della Scala saranno invece protagonisti i vini dolci, passiti e liquorosi anch’essi partecipanti al concorso enologico delle Città del Vino: una dolcezza che ben si abbina al luogo e alle opere d’arte custodite nell’antico Spedale. Qui sarà protagonista la musica del gruppo “Siena Jazz ensemble”. Le degustazioni dei vini saranno curate dai sommelier della Fisar. L’ingresso (al costo di 5,00 € per due degustazioni) prevede anche la visita alla mostra “Satira e Sogni” di Sergio Staino.
Inoltre, il Museo Civico effettuerà un’apertura straordinaria dalle 21 alle 24 al prezzo di 5,00 €, comprensivo della degustazione di vino curata dal Consorzio Chianti Colli Senesi, in collaborazione con i sommelier Fisar, che si terrà nella Loggia dei Nove, dove i volontari dell’Unione Astrofili Senesi accompagneranno il pubblico nell’osservazione guidata del cielo notturno; sullo sfondo, la musica degli allievi e dei docenti dell’Istituto superiore di studi musicali “Rinaldo Franci” che si esibiranno nella Sala del Mappamondo. Coloro che partecipano all’evento – se interessati – potranno assistere alle ore 22:00 presso la sala del Buongoverno alla presentazione del progetto “Senarum Vinea. Le Vigne di Siena”: saranno illustrate le affinità esistenti tra la vigna disegnata nel celebre affresco di Ambrogio Lorenzetti e il progetto curato dall’Associazione Città del Vino e Università di Siena sulla riscoperta e valorizzazione di antichi vitigni presenti nel tessuto urbano della città.
Per l’occasione la Torre del Mangia aprirà al pubblico in fascia notturna ore 21/24: ingresso alla tariffa corrente di 8 euro, oppure al costo complessivo di 13 euro per il binomio con tutta l’offerta del Museo Civico.
La serata non finisce qui, con la possibilità di visitare il Palazzo del Capitano (in Via del Capitano) dove saranno esposte opere artigianali e scultoree, ispirate al tema delle trasparenze, grazie alla collaborazione di Fondazione MPS e il supporto organizzativo di Vernice Progetti Culturali: ingresso a 5,00 €, comprensivo della degustazione di vini curata da Enoclub Siena.
Calici di Stelle è un evento nazionale realizzato dall’Associazione Nazionale Città del Vino e dal Movimento Turismo del Vino.

Le bollicine del Franciacorta per i dieci anni di Calici di Stelle a Poggibonsi

Duecento etichette in degustazione, con vini del territorio e vini ospiti. Serata promossa dall’Associazione Nazionale Città del Vino e organizzata a Poggibonsi con il supporto degli esperti sommelier della Fisar delegazione Siena Valdelsa.
Festeggia dieci anni la manifestazione “Calici di stelle” a Poggibonsi. Lo farà con le bollicine del Franciacorta, vino ospite protagonista delle degustazioni nella notte di San Lorenzo al Cassero di Poggibonsi.
L’appuntamento è per domenica 10 agosto nella piazza d’Armi del Cassero della Fortezza medicea di Poggio Imperiale. Il tutto prenderà il via dalle 21 quando la piazza d’Armi si trasformerà nel palcoscenico per la degustazione dei vini d’eccellenza. Saranno presenti, secondo tradizione ormai consolidata, i vini bianchi del Collio Friulano e naturalmente i grandi vini prodotti sul territorio da circa 55 diverse aziende. Ospiti d’onore di quest’anno saranno il Franciacorta e i vignaioli dei Colli Orientali del Friuli. Complessivamente saranno in degustazione oltre duecento etichette di vino.

La notte di San Lorenzo offrirà poi il naturale spettacolo delle stelle cadenti, da osservare degustando i vini proposti, assieme al gruppo degli Astrofili Senesi, che guideranno l’osservazione del cielo alla scoperta di costellazioni, pianeti e naturalmente stelle cadenti. Nel corso della serata sarà aperto il punto ristoro in collaborazione con Cassero Beach Bar.
La manifestazione Calici di Stelle è infatti promossa dall’Associazione Nazionale Città del Vino in collaborazione con il Movimento Turismo del Vino, ed è organizzata a Poggibonsi dagli esperti sommelier della Fisar Antica Terra delegazione Siena Valdelsa. Alla serata sarà presente anche il sommelier dell’anno, Francesco Villa, della delegazione locale Fisar.

Castelnuovo Berardenga: sabato 9 agosto appuntamento con “Calici di Stelle”
Dalle ore 21 osservazione delle stelle dal giardino di Villa Chigi e visite al Museo del Paesaggio e alla Torre dell’Orologio

Degustazioni di vini e prodotti tipici del territorio, animazione per bambini, arte, cultura e mercatino dell’artigianato tornano a unirsi nel tradizionale appuntamento con Calici di Stelle, in programma sabato 9 agosto a Castelnuovo Berardenga. Dalle ore 19 alla mezzanotte, in Piazza Marconi si potranno assaggiare vini e prodotti espressione del territorio castelnovino con Gustar diVino, mentre in Via del Chianti sarà allestita un’esposizione curata da artisti locali con il titolo “Crear diVino”. A partire dalle ore 20.45, nei Giardini della Rimembranza inizierà l’animazione per i più piccoli, con Giocar diVino e lo spettacolo “A qualcuno piace mostro”, mentre dalle ore 21 in Piazza Castellare sarà la volta di Cantar diVino, con rime, canzoni e stornelli dedicati alla tradizione popolare. Dalle ore 21.30 in Piazza Matteotti ci sarà spazio anche per Parlar diVino, degustazione guidata per conoscere e valorizzare le migliori produzioni del territorio castelnovino e chiantigiano.
Lo spazio dedicato alle stelle e all’osservazione del cielo inizierà alle ore 21 nel giardino di Villa Chigi, in compagnia dell’Associazione Astrofili che accompagnerà i presenti nella conoscenza delle costellazioni e della volta celeste. La serata sarà completata dalla possibilità di visitare il Museo del Paesaggio e la Torre dell’Orologio, con ingresso libero, dalle ore 21 alla mezzanotte.

“CALICI DI STELLE” VA IN DIRETTA WEB: DA STASERA BRINDISI “NO STOP” CON I WINE LOVERS FINO ALLA NOTTE DI SAN LORENZO (10 AGOSTO) NELLE CANTINE DEL MOVIMENTO TURISMO DEL VINO E NELLE CITTÀ DEL VINO DI TUTTA ITALIA. ECCO I CONSIGLI DI WINENEWS

Allunga i tempi, allarga gli eventi e va in diretta su web e social network: da stasera, parte la maratona di “Calici di Stelle”, con brindisi no stop con i grandi vini italiani fino alla notte di San Lorenzo, la più stellata dell’anno (10 agosto), nelle cantine del Movimento Turismo del Vino e nelle piazze delle Città del Vino di tutta Italia (www.movimentoturismovino.it; www.cittadelvino.it). Perché fenomeni come la “Superluna” e la cometa Oukaimede sono visibili più di una notte – da osservare con l’Unione Astrofili – e i vini, le cantine e i territori, sono tanti. Ecco i consigli di Winenews: dal Trentino Alto Adige al Piemonte (al MiVu-Museo del Vino a Barolo), dal Collio in Friuli ai terroir del Lambrusco in Emilia Romagna, dalla Valtellina al Veneto: a Valdobbiadene (il Consorzio Valdobbiadene invita a postare scatti su Facebook), a Soave, fin sulle Dolomiti, con il Prosecco “in trasferta” nei rifugi di Cortina. In Toscana, si brinda nei “tesori” di Siena, da Palazzo Pubblico (osservando i vigneti negli affreschi di Ambrogio Lorenzetti e scoprendo Senarum Vinea, il vino della città) al Santa Maria della Scala. Ma nella terra di Galileo, sono molte le cantine di Mtv Toscana protagoniste (#divinestelle è l’hashtag per i selfie su Twitter), i castelli, da qVicchiomaggio nel Chianti Classico alle Rocche a Tintinnano e di Carmignano, fino al Nobile nella rinascimentale Piazza Grande a Montepulciano. In Umbria, si va dal pic nic alla Tenuta Castelbuono alle visite guidate in notturna al Museo del Vino della Fondazione Lungarotti. Il Sagrantino è “re” in piazza a Montefalco con il Consorzio, e nelle sue famose cantine, da Caprai a Antonelli San Marco. Al Castello di Semivicoli di Masciarelli in Abruzzo c’è un “déjeuner dans le vignoble”, e in Sicilia ci sono davvero tanti eventi in cantina, da Feudo Arancio a Don Saro, da Etna Wine alle Cantine Russo, da Alessandro di Camporeale all’Abbazia di Sant’Anastasia, da Donnafugata (con la vendemmia di notte) e Cantine Nicosia e, per la prima volta, Baglio di Pianetto. In Puglia, invece, Due Palme e Leone De Castris, Masseria Altemura e Tormaresca, sono in Piazza Duomo a Trani e al Castello Angioino a Copertino con Mtv Puglia. Cantine in piazza anche in Sardegna, come Argiolas nella sua Serdiana.

Calici di Stelle, temporanee modifiche alla viabilità in via Fortezza Medicea

Cambia la viabilità per la notte delle stelle cadenti. In occasione infatti della manifestazione “Calici di Stelle” in programma al Cassero della Fortezza Medicea per la notte di domenica 10 agosto il comune di Poggibonsi, sulla base delle presenze alle passate edizioni, prevedendo un grande afflusso di visitatori ha deciso di modificare in parte la viabilità rendendo a senso unico un tratto di via Fortezza Medicea.
Lungo il perimetro della Fortezza infatti è presente il ponteggio del cantiere relativo ai lavori di recupero delle mura medievali che occupa gran parte dello spazio disponibile ed impedisce l’uso di alcuni spazi che erano usati per la sosta.
Per questo motivo viene istituito per la notte del 10 agosto un senso unico di marcia in via Fortezza Medicea, nel tratto compreso tra via San Francesco e la statale 68 in località Campostaggia. Lungo questo tratto di strada sarà così possibile parcheggiare su ambo i lati, tranne che nella porzione di strada oltre il dosso di San Lucchese dove sarà possibile parcheggiare sul lato destro.


BRINDISI ALLA SUPERLUNA CON CALICI DI STELLE SOTTO LE TORRI NELLA NOTTE DI SAN LORENZO

Osservazione della luna nella sua massima vicinanza alla terra con binocoli e telescopi. Partecipazione all’estrazione di premi in bottiglie con l’acquisto di sacca e calice da degustazione.
Nella magica notte di San Lorenzo al cospetto delle torri di San Gimignano si brinda alla Superluna con Calici di Stelle. Domenica 10 agosto si rinnova l’appuntamento estivo con la manifestazione promossa dall’amministrazione comunale e dall’associazione nazionale Città del Vino, dal Movimento Turismo del Vino e dall’Unione Italiana Astrofili. Dalle 21 in piazza Sant’Agostino, infatti, tra uno sguardo incantato alle stelle e un assaggio di Vernaccia, tutti i visitatori potranno trascorrere una serata indimenticabile. Quest’anno con una astronomica novità dedicata alla Superluna che proprio nella notte del 10 agosto farà bella mostra di sé nel suo maggior splendore dell’anno grazie al Plenilunio che coincide col Perigeo ponendo in minima distanza la terra alla luna. Per l’occasione sarà possibile osservare la luna mediante l’ausilio di binocoli e telescopi con una breve presentazione storico-scientifica. L’osservazione a cura dell’Associazione Archeosofica di San Gimignano sarà della durata di 30 minuti a partire dalle 21,30 per gruppi di 20 persone con accesso dal Convento di Sant’Agostino (ingresso gratuito – per prenotazioni Ufficio Pro Loco tel 0577).
La manifestazione, inoltre, propone con l’acquisto della sacca e del calice da degustazione (7 euro) una lotteria, il cui vincitore porterà a casa bottiglie di vino offerte dalle aziende partecipanti. Alle 21,45 anche degustazione guidata su prenotazione (Ufficio Turistico di San Gimignano, tel. 0577 940008) di una selezione di Vernaccia Docg di San Gimignano a cura del Consorzio della Denominazione San Gimignano. Nella notte delle Perseidi apre poi al pubblico in via del tutto eccezionale, grazie alla collaborazione dell’Arciconfraternita della Misericordia di San Gimignano, la chiesa di San Piero con all’interno gli affreschi di Memmo di Filippuccio, perle d’arte conservate fino ad oggi e testimonianze inedite dei fasti senesi della seconda metà del ‘300. Per l’intera serata, poi, il Dj Set di Mirco Roppolo allieterà il pubblico in piazza fino allo scoccare delle 23.30 quando si conosceranno i 5 fortunati vincitori delle bottiglie di vino.

NOTTE DI SAN LORENZO, UNO SPETTACOLO PER I 5 SENSI CON “CALICI DI STELLE”

Un ricco e variegato programma che animerà tutto il centro storico di Rapolano Terme

Una notte unica da trascorrere in compagnia di musica dal vivo, osservatorio astronomico e cinque punti di degustazione di vini e prodotti del territorio. La notte di San Lorenzo si trasforma in uno spettacolo per i cinque sensi a Rapolano Terme con “Calici di Stelle”. L’appuntamento, domenica 10 agosto a partire dalle 20, offrirà a cittadini, turisti e visitatori un ricco e variegato programma. In tutto il centro storico saranno dislocati i punti di degustazione di vino e prodotti del territorio a cura del Consorzio Vini Doc Grance Senesi. Il tutto con l’accompagnamento musicale dalle note e dalle melodie proposte dall’Associazione Sorgente musicale e da Lizard, rispettivamente in Piazza Matteotti e in Piazza Castellare. Verrà inoltre riproposta la mostra itinerante “I 4 elementi in Toscana” che raccoglie gli scatti fotografici più belli e suggestivi delle Crete senesi tra Rapolano, Serre e Asciano. Il punto di osservazione astronomica sarà allestito, per ovvie ragioni di illuminazione, nei pressi di Piazza della Repubblica dove il giornalista Claudio Farnetani guiderà il pubblico nel suggestivo viaggio tra astri e corpi celesti. Per l’occasione, infine, rimarranno aperti straordinariamente per tutta la notte i locali del Museo della Misericordia recentemente restaurati.

Il Comune di Rapolano intende ringraziare tutte le associazioni cittadine che – a vario titolo – hanno contribuito all’organizzazione dell’evento: Anpi, Settembre Rapolanese, Centro culturale La Piana-Battagli, Confraternita di Misericordia, TvSpenta, Arna Racing, Gruppo Podistico “Riccardo Valenti”, Rugby Crete Senesi, Lizard, Sorgente Musicale, Consorzio Vini doc Grance Senesi e il Gruppo Donatori di sangue Fratres.

Castellina in Chianti: Calici di Stelle torna protagonista sabato 9 e domenica 10 agosto

Sabato 9 agosto anteprima con musica in Piazza del Comune e degustazione di Chianti Classico

Degustazione di vini e street food, musica, apertura notturna del Museo archeologico del Chianti senese e della terrazza della Torre medievale, mercato di prodotti agricoli e artigianato locale e l’appuntamento con l’osservazione guidata delle stelle. Si presenta ricca di iniziative l’edizione 2014 di “Calici di Stelle”, in programma a Castellina in Chianti sabato 9 e domenica 10 agosto nell’ambito della manifestazione promossa in tutta Italia dall’Associazione nazionale Città del Vino, dal Movimento del turismo del vino e dall’Unione Astrofili italiani.

Sabato 9 agosto, alle ore 18.30, l’anteprima di Calici di Stelle proporrà una degustazione di vini Chianti Classico, mentre alle ore 21.30 Piazza del Comune ospiterà il concerto vocale strumentale della sessione senese dell’Ensemble Statunitense American Universities. Domenica 10 agosto l’appuntamento entrerà nel vivo a partire dalle ore 10, con il mercato di prodotti agricoli e artigianato locale, mentre dalle ore 17.30 sarà possibile degustare vini, prodotti tipici e street food lungo le vie del centro. Alle ore 19 il borgo chiantigiano sarà invaso dalla musica itinerante della Dixie Band Street Parade e la serata continuerà con l’apertura notturna del Museo archeologico del Chianti senese e della terrazza della Torre medievale, con ingresso libero dalle ore 21 alle ore 23. Il tradizionale appuntamento con le stelle è previsto a partire dalle ore 21.30 lungo il camminamento esterno a Via delle Volte, per scoprire gli astri celesti e i loro segreti sotto la guida dell’Unione Astrofili Senesi.
L’appuntamento con Calici di Stelle a Castellina in Chianti è organizzato dall’amministrazione comunale, con la collaborazione del Consorzio per la promozione turistica “Amo Castellina” e delle associazioni Castellina Pro Caritas, Gruppo Idea Giovani, Viticoltori di Castellina in Chianti e Schola Cantorum di Castellina in Chianti.


MONTEPULCIANO – “40 anni di Bravìo delle Botti… Storia, emozioni e colori” è la mostra fotografica dedicata ai quarant’anni del Bravìo delle Botti di Montepulciano che verrà inaugurata sabato 9 agosto alle ore 18:00, presso il Museo Civico Pinacoteca Crociani, in Via Ricci a Montepulciano.

Un’ articolata esposizione per far rivivere quarant’anni di Bravìo, raccontato attraverso foto storiche, dal 1974 fino ad oggi, e documenti originali scritti da Don Marcello, il tutto arricchito dagli abiti storici delle contrade. Materiale, colori e stoffe che hanno l’intento di rievocare quelle emozioni particolari che ogni poliziano, e non solo, prova alla vista di una botte che rotola nella gara più attesa dell’anno.

La mostra fotografica è organizzata dal Magistrato delle Contrade, in collaborazione con il Comune di Montepulciano, la Pro Loco di Montepulciano e il Photoclub Poliziano. Adriano Farina, che ne è il presidente, racconta così l’esposizione.
“La mostra fotografica “40 anni di Bravìo delle Botti… Storia, emozioni e colori”, è stata voluta dal Magistrato delle Contrade come primo evento per festeggiare i quarant’anni di questa manifestazione. Per far ciò è stato chiesto al Photoclub Poliziano di curare una selezione di fotografie più o meno note alla cittadinanza che potessero raccontare l’evoluzione del Bravìo durante questo lasso di tempo. A completamento delle immagini, il Magistrato e le contrade, hanno messo a disposizione dei vestiti storici e documenti originali. La mostra è ospitata all’interno del Museo Civico Pinacoteca Crociani, a indicare che ormai il Bravìo delle Botti fa parte integrante della storia di Montepulciano”

Con quale criterio sono state scelte le foto? “La ricerca fotografica è cominciata contattando quelle persone che erano i fotografi di allora, i quali hanno messo a disposizione, con molto piacere, le proprie fotografie. – spiega Farina – Negli anni settanta la fotografia non era alla “portata di tutti”, per questo si è reso necessario fare un secondo passo per la ricerca di materiale che è stato quello più “difficile”, ossia sensibilizzare i cittadini poliziani a cercare degli scatti non qualitativamente ottimali, ma importanti da un punto di vista “del racconto”. Poi abbiamo selezionato cinquantuno scatti, in comune accordo con i tutto il Magistrato delle contrade, partendo da un gruppo totale di circa 2000 fotografie. La scelta è stata doverosa, non potendo esporre un numero maggiore di scatti, quindi è ricaduta su quelle immagini che avessero un racconto forte o un momento particolare, con un’ attenzione soprattutto al primo decennio della corsa. Inoltre sono state effettuate delle piccole interviste alle persone ritratte nelle fotografie selezionate, per avere dei commenti in prima persona da inserire come didascalie a completamento dell’immagine”.
“Rivedendo le foto storiche, la prima cosa che mi ha impressionato è la grande partecipazione e l’attaccamento dei poliziani alla manifestazione. Ho visto una Piazza Grande gremita all’inverosimile. Altro aspetto che si percepisce dalle foto è la volontà di partecipazione alla corsa con uno spirito di rivalità sincero e non astioso”. – conclude Farina. Oltre all’inaugurazione della mostra di sabato 9 agosto, domenica 10 agosto a Montepulciano torna Calici Stelle, l’imperdibile appuntamento di metà estate per celebrare le stelle cadenti della Notte di San Lorenzo. Arrivata alla 13° edizione, Calici di Stelle è un’occasione per assaporare le qualità locali a tutto tondo, dal bicchiere di vino al prodotto tipico, nella splendida cornice storica e artistica di Montepulciano.
Le otto Contrade del Bravìo delle Botti apriranno le proprie sedi ai visitatori per gustare i prodotti tipici della tradizione gastronomica locale. Lungo le vie cittadine sarà presente il Mercatino delle Arti e dell’Antiquariato, i prodotti tipici della filiera corta e concerti live per allietare la serata con l’esibizione del gruppo di Sbandieratori e Tamburini di Montepulciano. A partire dalle ore 17:00, in Piazza Grande, le cinquanta cantine poliziane apriranno le degustazioni con i propri vini. Sullo sfondo i temi della sostenibilità, con la scelta del portacalice in eco-pelle, e del consumo responsabile, grazie anche alla distribuzione gratuita di alcool test.
La 13° edizione di Calici di Stelle è organizzata dalla Strada del Vino Nobile di Montepulciano, con il patrocinio del Comune di Montepulciano.
Per informazioni sugli eventi del 10 agosto www.stradavinonobile.it – booking@stradavinonobile.it Tel 0578 717484vino bicchiere rosso_779x600

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad
Ad

Meteo

Meteo Siena