Calcio

Calcio giovanile: Alberino e Monteriggioni uniscono le forze

Importante novità a livello di calcio giovanile nel panorama senese. Infatti, dalla prossima stagione calcistica, fra il G.S. Alberino di Siena ed il ChiantiBanca Monteriggioni partirà una stretta collaborazione per il settore giovanile.
Entrambe le società, da molti anni, svolgono le proprie attività solo con i ragazzi e con i bambini e le bambine e, almeno per quest’ultimi, continueranno a farlo ognuno per conto proprio. Però, dagli Esordienti a 9 in poi (quindi da quando gli atleti avranno 11 anni), i due gruppi sportivi si uniranno per creare una squadra unica, unendo le forze fra i due settori giovanili. In caso di tantissimi iscritti, saranno create due squadre, in modo da poter far giocare proprio tutti senza distinzioni perché questo è lo spirito base che accomuna le due società.
Questo accordo nasce dal fatto che l’Alberino, non avendo un campo adatto ai ragazzi più grandi e dopo un periodo decisamente buio, sta cercando di ritornare ai fasti di un tempo, migliorando sempre più la propria organizzazione societaria e tecnica anche grazie alla fiducia di tante famiglie che scelgono la società del quartiere di Ravacciano per far giocare a pallone i propri figli. Il miglioramento, però, doveva passare tramite una collaborazione tramite una società che è stata individuata nel Monteriggioni, sia, come scritto precedentemente, per lo spirito che accomuna le due realtà ed anche perchè la società che rappresenta il Castello dalle 14 torri poco fuori Siena, è una società esperta e preparata che ha il bellissimo impianto sportivo di Uopini per svolgere le proprie attività calcistiche.
L’accordo, nei dettagli, prevede che dal prossimo anno in poi, gli Esordienti a 9 siano fatti a nome Alberino mentre gli Esordienti a 11 e tutte le altre categorie del settore giovanile a seguire, siano fatte a nome Monteriggioni. Ovviamente, sarà così se i numeri saranno stretti ma in caso di un boom di iscritti, potranno essere fatte due squadre, una a nome Alberino ed una a nome Monteriggioni ma tutto quanto in una continua e stretta collaborazione fra le due società che vogliono crescere insieme. Così, tutti i bambini che passeranno da queste due associazione calcistiche avranno sempre un futuro sportivo davanti a loro.
La collaborazione partirà dalla stagione 2015/2016 con l’unione dei ragazzi dell’anno 2005 che andranno ad affrontare insieme il campionato a 9 ma già quest’anno, con alcune partite dei vari tornei primaverili, i bambini si mischieranno per dare inizio alla coesione dei due gruppi. In tutto questo, la società di Ravacciano vuole ringraziare i Mister Bicchi, Fabbri e Mazzarrini che fino adesso, con sacrificio e passione, hanno condotto con bravura i 2005 rossoneri e vuole ringraziare il Monteriggioni per l’accoglienza che riserverà loro ed alle prossime annate, sperando in futuro roseo. Per chiudere, come ribadito più volte nell’articolo, in queste società c’è spazio per tutti e se dal prossimo anno vorrete portare vostro/a figlio/a a divertirsi ed a cresce insieme a noi, la porta è aperta per tutti.
Viva l’Alberino e Viva il Monteriggioni!

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad
Ad

Meteo

Meteo Siena