Calcio

Calcio femminile: il Siena non si ferma più, secco 3-0 nel derby con Livorno

Il Siena calcio femminile archivia, senza particolari problemi, la pratica Livorno, proseguendo la sua marcia in vetta alla classifica in coabitazione con Lucca e Arezzo, con quest’ultima che ha però disputato un’incontro in più.

Pecchia, Marraccini e Ricci
Pecchia, Marraccini e Ricci

Tornando alla gara, la situazione si mette subito bene per le senesi, che passano dopo 4′ con Pecchia, abile a trasformare con precisione un rigore concesso per un ingenuo fallo di mano. Il Livorno non è squadra arrendevole, e crea qualche pericolo dalle parti di Mazzola in particolare con gli allunghi di Giusti, che però in due occasioni calcia debolmente al cospetto del portierone senese.
Dall’altra parte, Marraccini s’inventa un cucchiaio dai 30 metri, ma il portiere riesce a smanacciare sulla traversa e l’occasione sfuma. Il raddoppio però deve solo attendere, perché al 37′ su corner dalla sinistra di Pecchia De Regis sale in cielo ed incrocia di testa sul palo lungo, dove nessuno può intervenire. Siena-Livorno è 2-0, si va così all’intervallo.
La ripresa si apre con l’occasione più colossale della partita per il Livorno, con Giusti che scappa nuovamente in velocità e supera Mazzola con un pallonetto che si perde però a lato di pochissimo. Dall’altra parte, è Ceci che con le sue sgroppate tiene in continua apprensione la difesa: l’esterno colligiano viene una prima volta fermato dal portiere, che devia sul palo la sua conclusione. Tuttavia, al 71′ nulla puòl’estremo difensore sul tocco della numero 7 senese che porta così a tre le reti di vantaggio, chiudendo di fatto l’incontro. C’è ancora il tempo per la nuova traversa di Marraccini, stavolta con un calcio di punizione dalla sinistra a circa 30 metri dalla porta. Giornata sfortunata per la centrocampista, che ha messo in campo una prestazione da incorniciare.
Siena che dunque prosegue la marcia a pieno regime; le bianconere sono ora attese dal derby senese a San Miniato. Nelle altre gare di giornata, spiccava lo scontro diretto fra Lucca e Arezzo, dove le lucchesi si sono imposte per una rete a zero.

Giovanili, Esordienti cadono con onore nella tana dei “Leoni”

Juniores, KO da dimenticare in fretta ma la classifica sorride

Non è stata una settimana indimenticabile per il settore giovanile bianconero in termini di risultati, ma in un percorso di crescita anche le sconfitte hanno la loro importanza.

La formazione Juniores scesa in campo
La formazione Juniores scesa in campo

Prestazione da dimenticare in fretta per le Juniores, sconfitte 5-0 a Castelfranco da una squadra che ha tutte le carte in regola per raggiungere importanti traguardi; la classifica tuttavia sorride ancora alle giovani bianconere, che con sei punti navigano a metà graduatoria e fra le prime nella particolare classifica riservata alle squadre regionali.
Esordienti invece protagoniste di una grande gara, malgrado la sconfitta, contro i maschietti del Poggibonsi, seri pretendenti al titolo degli Esordienti fair play.
Leoni che dopo una traversa colpita al primo affondo, devono attendere il termine della seconda frazione per sbloccare il risultato, quando sull’ennesima grande parata di Narducci Chiti si avventa sul pallone e lo ribadisce in rete. Le bianconere, undici contate, pagano un po’ dazio alla stanchezza nel terzo ed ultimo tempo, subendo due reti, ma segnano anche la rete della bandiera con Prosperi che, all’altezza del dischetto del rigore, calcia al volo e fulmina il portiere del Poggibonsi per il 3-1 finale, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Tuttavia, i progressi mostrati dalle ragazze di Fantocci sono veramente incoraggianti, come importante è il percorso che esse stanno affrontando.
E’ in questa direzione che vanno alcuni “rumors” di mercato, in cui la società si sta impegnando per valorizzare e migliorare il proprio settore giovanile, vero futuro di qualsiasi società dilettantistica, oltre ad un direttore tecnico di grande carisma e dal passato illustre. Innesti che si rivelerebbero decisivi nel fondamentale percorso di crescita che la società deve affrontare per dare un seguito alla sua importante storia nel mondo del calcio femminile.

Mickey Balducci

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena