Buoni spunti dalle batterie ora cresce l’attesa per il lotto
29 Giu, 2016
palio zoccoli tufo ombre_800x532

Sono 29 i cavalli presentati questa mattina, che sono stati suddivisi in 4 batterie.

PRIMA BATTERIA
8 OSAMA BIN Sebastiano Murtas
5 PHATOS DE OZIERI Rocco Betti
7 QUADRIVIA Jacopo Pacini
23 RAKTOU Alessio Migheli
3 PREZIOSA PENELOPE Francesco Caria
26 OPPIO Giuseppe Angioi
R 1 PORTO ALABE Alessio Giannetti

Una batteria di cavalli esperti con Porto Alabe di rincorsa e dentro tanti soggetti che potrebbero far parte del lotto dei 10. Mocambo entra velocemente: buono spunto in avvio di Phatos de Ozieri e Quadrivia ma è Oppio a prendere subito la testa. Angioi spinge forte il bianco barbero e galoppa bene per i primi due giri mentre dietro rallentano tutti. Terzo giro a ritmo estremamente blando con Oppio che va a vincere la prima batteria.

SECONDA BATTERIA
9 REYNARD KING Sebastiano Murtas
10 QUE MASCA Michele Putzu
4 QUERIDA DE MARCHESANA Andrea Coghe
11 QUARZUS Mattia Chiavassa
19 SMERALDO NULESE Federico Gugliemi
22 ROCCO NICE Alessio Migheli
R 18 MOCAMBO Giuseppe Deriu

Forzatura al canape e prima mossa invalidata da Fabio Magni. Seconda mossa rivedibile, con Mocambo che non entra ma il mossiere abbassa comunque il canape. Scattano bene Smeraldo Nulese, Que Masca e Rocco Nice, con il primo che gira davanti a San Martino. All’inizio del secondo giro prende la testa Querida de Marchesana che spinge per tutto il secondo giro. Andrea Coghe tiene la testa per un giro intero, prima di lasciarsi superare da Que Masca che all’inizio del terzo giro va davanti a tutti. Proprio il soggetto montato da Putzu va a vincere con Rocco Nice nel finale che fa vedere un buono spunto.

TERZA BATTERIA
15 SOLERO Sebastiano Murtas
2 SUNTO Alessio Giannetti
6 ROCCO RO Rocco Betti
25 SARBANA Antonio Siri
13 ORGOLESE Mattia Chiavassa
16 QUEBECK SUARO Federico Guglielmi
R 28 QULPA DI GALLURA Federico Arri

Ancora una mossa da rivedere nella terza batteria con il mossiere che abbassa il canape senza che la rincorsa abbia superato il veorrocchino (e con Solero che resta fermo tra i canapi). Prende bene il tempo di mossa Rocco Ro (subito ripreso da Betti), poi è Sarbana con Antonio Siri che va in testa. Sarbana galoppa forte sul tufo, con anche Amsicora che ha voglia di farsi vedere (sperando chissà di trovare un giubbetto…). Dietro buoni spunti di Quebeck Sauro e Orgolese, ma la cavalla guidata da Antonio Siri tiene la testa impostando discrete traiettorie sul tufo e andando a vincere la terza batteria.

QUARTA BATTERIA
27 MALI BOOM BOOM Sebastiano Murtas
29 RADESKY Andrea Coghe
14 RENALZOS Enrico Bruschelli
21 QUESTURINO Alessandro Congiu
24 REMOREX Jacopo Pacini
20 SOLEANDROS Michele Putzu
12 PICCOLO SOGNO Luigi Carrus
R 17 QUASIMODO DI GALLURA Giuseppe Deriu

Prima mossa invalidata dal mossiere, con Enrico Bruschelli che cade da Renalzos (che poi galoppa per 4 giri prima di essere fermato) pochi metri dopo la mossa con il canape si abbassa forte troppo tardi, non scende bene e resta attorcigliato tra le gambe del cavallo facendo cadere Bellocchio. Si torna tra i canapi, ma prima di partire Fabio Magni fa uscire tutti. Escono bene Questurino e Radezky, con il primo, montato da Alessandro Congiu, che rimane in testa per tutti i tre giri. Dietro Radezky si fa vedere spingendo per i primi due giri prima di rallentare.

BATTERIA DI RECUPERO

19 SMERALDO NULESE Federico Gugliemi
4 QUERIDA DE MARCHESANA Andrea Coghe
22 ROCCO NICE Alessio Migheli
2 SUNTO Alessio Giannetti
13 ORGOLESE Mattia Chiavassa
9 REYNARD KING Sebastiano Murtas
R 28 QULPA DI GALLURA Federico Arri

Sette i cavalli richiamati sul tufo agli ordini del mossiere: prende bene il tempo Smeraldo Nurese così come Querida de Marchesana e Reynard King. Mantiene la testa il cavallo montato da Federico Guglielmi seguito da Murtas nel primo giro prima di rallentare il passo. Nel secondo giro prende la testa Sunto seguito da Orgolese. Buon galoppo per entrambi nei due giri rimanenti e Sunto che va a vincere la batteria.