Bruttini: “La priorità è dare basi solide alla società, l’aspetto tecnico viene dopo”
22 Giu, 2016
bruttini fabio pres Virtus

Inizia con l’elezione di Fabio Bruttini a presidente del consorzio degli imprenditori, il nuovo corso della Mens Sana Basket 1871. Sono stati i soci di “Basket e sport a Siena” a scegliere l’imprenditore nonché presidente della Virtus Siena per questo incarico. Il doppio ruolo nelle due società cestistiche italiane non è incompatibile come ha spiegato nell’intervista ad Antenna Radio Esse, dove ha parlato anche della rinascita della gloriosa società biancoverde.
“Sono stato scelto per guidare il Consorzio di imprenditori che ha lo scopo di ricreare una società solida, mentre alla Virtus ricopro il ruolo di presidente della società sportiva, sono due mansioni diverse. Nel consorzio si sta lavorando per dare un futuro alla società di cui deteniamo la maggioranza, ci sono delle urgenze che stiamo valutando in queste ore, poi penseremo anche all’aspetto tecnico.
L’intento è di ripartire facendo il campionato di Lega 2 ma senza voler andare oltre le nostre possibilità per non ricommettere gli errori del passato”. Il Consorzio aspetta altre adesioni, lei e gli altri imprenditori perché vi siete lanciati in questa avventura?
“Sono nella pallacanestro da 50 anni, l’ho vissuta come giocatore, allenatore, dirigente, presidente, sono cresciuto negli anni 70 nelle giovanili della Mens Sana e vedere questa società gloriosa sparire mi dispiaceva. Quindi mi è sembrato un dovere dare una mano per risollevarla. Anche gli altri imprenditori si sono sentiti in animo di dare una mano. Aspettiamo che ne arrivino altri nel Consorzio per essere ancora più forti”.