Blocco studentesco Siena, blitz all’Istituto Agrario per la sicurezza scolastica
26 Mar, 2018
blitz studenti

“Tarquini: un altro anno di fatiscenza. Questa è la tua incompetenza”, recita così lo striscione esposto questa mattina dai militanti del Blocco Studentesco davanti all’istituto d’istruzione superiore “B. Ricasoli” per denunciare le problematiche relativa all’edilizia e alla sicurezza scolastica.
“In seguito alle numerose lamentele da parte degli studenti dell’istituto Ricasoli – dichiara Matteo Panzetta, responsabile provinciale del Blocco Studentesco – abbiamo deciso di manifestare per fare luce sulle numerose infiltrazioni all’interno degli edifici scolastici, che mettono a rischio la solidità delle pareti stesse, nonché l’incolumità di studenti e docenti, in quanto l’acqua arriva fino alle prese elettriche in molte classi”.
“Dopo il caso del Liceo Sportivo – continua Panzetta – si aggiunge anche l’istituto Agrario di Siena, evidenziando l’inadeguatezza dell’assessore alle politiche giovanili Tiziana Tarquini nello svolgere il suo ruolo istituzionale”.
“Riteniamo inaccettabile – conclude Panzetta – che un’eccellenza scolastica come il Ricasoli venga abbandonata a livello strutturale, nonostante i proventi derivati dalla vendita dei prodotti agricoli della scuola. Chiediamo quindi a gran voce un intervento rapido da parte dell’assessore Tarquini, in quanto co-responsabile di questa grave situazione. Gli studenti hanno diritto ad essere formati in totale sicurezza, pertanto come Blocco Studentesco saremo sempre pronti a muovere battaglia contro chi minaccia il futuro di questa Nazione”.