Blitz nel Chianti, Bonechi: “Garantire ai lavoratori una vita decorosa”
17 Mar, 2017
Marcello Bonechi  - sindaco di Castellina in Chianti 2

Dopo il blitz delle forze dell’ordine in alcune aziende del Chianti dove alloggiavano lavoratori in condizioni di degrado, il sindaco di Castellina in Chianti Marcello Bonechi, effettuato un sopralluogo, chiede che si rispettino le norme minime per una vita decorosa.  “I lavoratori erano legati ad una cooperativa che offre servizi alle aziende agricole del nostro territorio – ha detto ad Antenna Radio Esse -, vivevano in condizioni disagiate e questo non è tollerabile. Per il buon nome del Chianti conosciuto in tutto il mondo, non tolleriamo che si trattino così le persone e vogliamo che siano subito risolti i problemi per garantire dignitosi alloggi ai lavoratori”.