Blitz dei carabinieri, spacciatore di droga 56enne arrestato a Montepulciano
25 Mag, 2019
carabinieri controlli posto di blocco

Continua l’offensiva dei carabinieri  per il contrasto allo spaccio di stupefacenti, con ulteriori concreti risultati. Ieri sera a Montepulciano i militari  hanno arrestato un pusher che da tempo stavano seguendo: si tratta di un noto pregiudicato, un 56enne poliziano molto conosciuto e dal non invidiabile curriculum. Da posizioni defilate i carabinieri hanno osservato con binocoli Piazza Don Minzoni, tanto da poter cogliere ben 4 azioni di spaccio compiute dall’uomo. Nell’ultima circostanza i militari recuperavano addosso al tossico di turno, fermato nelle vie circostanti, 1 grammo di cocaina appena acquistato. Era quanto bastava per poter procedere. I carabinieri in borghese arrivavano a ridosso dello spacciatore senza che questi se ne rendesse conto e potesse adottare qualche misura per lui essenziale, come liberarsi della “roba”. Veniva condotto in caserma e perquisito. Nei calzini dell’arrestato gli uomini dell’Arma hanno rinvenuto 9 grammi di eroina suddivisi in 18 dosi, confezionate in palline termosaldate. Nella successiva perquisizione domiciliare sono stati rivenuti un bilancino di precisione, il materiale utilizzato per confezionare le dosi e 47 flaconi di metadone. Si assiste dunque ad un ritorno di vecchie forme di tossicodipendenza, come quella da eroina, che in una certa recente fase storica, sembrava essere stata superata dalla diffusione di droghe meno tradizionali come quelle sintetiche. Visti i precedenti la posizione processuale dell’indagato non sarà comoda, dovrà ora rispondere dell’accusa di spaccio di stupefacenti dinanzi alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siena.