Prima pagina

Bimba di 10 anni fa arrestare il padre per maltrattamenti in famiglia

E’ stata una bambina di 10 anni a chiamare i Carabinieri della Compagnia di Poggibonsi chiedendo aiuto, perchè il padre stava picchiando la madre e la stava minacciando con un coltello da cucina.
La piccola vive insieme alla sua famiglia in centro storico a San Gimignano. Dopo una manciata di minuti i carabinieri della locale Stazione e quelli del Nucleo Radiomobile di Poggibonsi erano già sotto casa, rendendosi conto immediatamente da quale appartamento provenissero le grida d’aiuto.
Una volta in casa i Carabinieri si sono trovati di fronte all’ennesimo caso di maltrattamenti in famiglia, in questo caso il tutto avveniva sotto gli occhi spaventati di una bambina di 10 anni e un bambino di 2.
L’uomo Y.A. di anni 35 cittadino albanese, aveva nuovamente percosso la moglie, anche lei albanese di 34 anni, e l’aveva addirittura ferita con la punta di un coltello all’altezza della gola.
In casa era presente anche la sorella della donna, che per difendere la congiunta è stata anche lei picchiata.
La coppia è una famiglia integrata nel tessuto sociale della Val d’Elsa, lui lavora come muratore e lei come commessa, una famiglia senza particolari problemi economici e con due figli da crescere, purtroppo ancora una volta queste situazioni accadono perchè non si è in grado di accettare la fine di un rapporto.
Accompagnato in caserma a San Gimignano, l’uomo è stato tratto in arresto per maltrattamenti in famiglia, lesioni e minacce gravi e rinchiuso nel carcere di Siena a disposizione della Procura della Repubblica.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena