Facebook Posts Home Slide Show Sport

Bianchi illude, poi la Pistoiese pareggia. La Robur fa 1-1 nel festival degli sprechi

Nel festival delle emozioni (e degli sprechi) esce fuori un 1-1 giusto, per quanto visto sul campo, che può far contento il Siena, perché allunga la serie di risultati utili e consolida la sua posizione playoff, anche se l’Ancona scappa via e pure il sesto posto appare ormai imprendibile. Bianconeri meglio nel primo tempo (gol di Bianchi in apertura, altre chance per raddoppiare, poi il pari arancione su ingenuità di Bani), Pistoiese più tonica nella ripresa, dove però la Robur si mangia due-tre volte il gol-vittoria.

La partita – Padalino cambia e osa di più col tridente Guberti-Paloschi-Caccavallo e Laverone e Disanto esterni nel 3-4-3, con Mora confermato nel terzetto difensivo. L’inizio è incoraggiante e la Robur passa dopo 7’: punizione da sinistra di Disanto, torre di Paloschi per Bianchi che solissimo sul secondo palo non può sbagliare. I bianconeri attaccano con facilità – Caccavallo va vicino al palo con un tiro da fuori, un bel cross di Laverone non è raccolto da nessuno – ma i ritmi alti e il poco possesso palla risvegliano la Pistoiese, che sfiora il pari con Di Massimo e lo trova con un destro di Pertica su errore da matita rossa di Bani che cicca un rinvio col pallone. Nel finale di tempo tiro debole di testa di Paloschi su cross di Disanto e applausi dei circa 150 tifosi arrivati da Siena.

Nella ripresa meglio la Pistoiese che va due volte vicina al 2-1 nei primi minuti (bravo come sempre Lanni), Padalino trae pochissimo dagli ingressi (male Guillaumier e Fabbro, inconsistenti Kerbache e Ardemagni) e l’inerzia sembra dalla parte degli arancioni, ma la Robur riesce a sprecare tre palle gol. Una con Fabbro, che spara alto dentro l’area, le altre su piazzato: incredibile l’errore di Bianchi, che cicca il pallone a due passi dalla linea di porta, probabilmente sbilanciato da un tocco di Terzi prima della conclusione, occasionissima anche a tempo scaduto su calcio d’angolo ma il portiere blocca sulla linea.

Reti: 7′ Bianchi, 26′ Pertica

PISTOIESE (4-4-2): Seculin; Nica (46′ Martina), Moretti, Venturini, Sottini; Mezzoni (72′ Valiani), Suciu (75′ Castellano), Marcucci, Pertica; Bocic (60′ Pinzauti), Di Massimo (60′ Stijepovic). A disposizione: Pozzi, Crespi, Basani, Portanova, Di Matteo, D’Antoni. Allenatore: Alessandrini.

SIENA (3-4-3): Lanni; Mora, Terzi, Terigi; Laverone (72′ Meli), Bianchi, Bani (61′ Guillaumier), Disanto; Caccavallo (61′ Kerbache), Paloschi (72′ Ardemagni), Guberti (61′ Fabbro). A disposizione: Mataloni, Bastianello, Dumbravanu, Farcas. Allenatore: Padalino.

ARBITRO: Simone Taricone di Perugia Giuseppe Cesarano di Castellammare di Stabia; Emanuele Spagnolo di Reggio Emilia; Quarto Ufficiale: Cristian Robilotta di Sala Consilina.

NOTE: ammoniti Stijepovic.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena