Bezzini: “Troppi caprioli nelle campagne senesi, necessari gli abbattimenti”
8 Giu, 2018
giovani-caprioli-nursery_ingrandita.d1380815526

Contenere il numero dei caprioli che sono in sovrannumero nella provincia di Siena è lo scopo degli interventi che saranno effettuati in cinque zone della provincia di Siena. Lo ha deciso la giunta regionale dopo l’autorizzazione ricevuta dall’Ispra, dando il via agli abbattimenti nelle zone di ripopolamento e cattura dove gli ungulati sono troppi e fanno danni all’agricoltura e sono pericolosi per gli attraversamenti delle strade. “Le leggi di tutela degli animali sono rigide – ha spiegato il consigliere regionale Bezzini -, ma le azioni di contenimento degli ungulati sono necessarie e soprattutto richieste dagli agricoltori che lamentano danni alle colture. Negli anni scorsi fu programmato un intervento per limitare i cinghiali e ora la specie è in lieve regressione, c’è bisogno di seguire questo esempio. I caprioli ormai sono arrivati alle porte delle città, causano incidenti ma soprattutto creano problemi nelle vigne dove mangiano i germogli delle viti e riducono la produzione”.