Prima pagina

Bezzini: “Rossi fa promesse, Siena si impegni a farle rispettare”

Ha fatto promesse importanti il governatore Rossi nella sua giornata tutta senese. Ha visitato Tls e assicurato di valorizzare il polo delle scienze della vita, ha visitato il Santa Maria della Scala e promesso 8 milioni se sarà presentato un progetto serio, ha parlato di Monte dei Paschi e difeso la sede senese. Insomma Rossi si è calato nei panni dei senesi e ha per due giorni, prima partecipando all’assemblea programmatica del Pd, poi con le visite di ieri, condiviso i progetti per lo sviluppo futuro della Provincia. Ma sono promesse che si realizzeranno? “La visita di Rossi era stata fortemente richiesta dalle istituzioni – ha raccontato in diretta ad Antenna Radio Esse il consigliere regionale Simone Bezzini -, io più volte ho chiesto al governatore una maggiore attenzione alla provincia di Siena, quindi l’aver accolto l’invito è già un buon segnale. Ci vedo un’apertura positiva ora bisognerà verificare che dalle parole si passi ai fatti. Anche essendo reattivi e presentando subito progetti finanziabili come per il Santa Maria della Scala: ci sono 8 milioni di euro per la promozione della Francigena e del Sms, il Comune deve il prima possibile elaborare un piano insieme agli altri soggetti interessati e presentarlo per ricevere le risorse che la Regione ha allocato per questo”.
Rossi ha parlato anche del Monte dei Paschi e del legame con il territorio.
“Mps è l’azienda più grande della Toscana quindi è importante per Siena ma anche per il resto della Regione. Bisogna che istituzioni locali e regionali facciano fronte comune e facciano sentire la loro voce per chiedere che Siena rimanga la sede primaria della banca sia per l’importanza dei centri direzionali che per l’occupazione del territorio. Il Monte dei Paschi è importante così come nell’incontro di ieri Rossi ha potuto vedere la crescita di Toscana Life science che oggi conta 200 posti di lavoro ed ha attratto 70 milioni di investimento. Questo deve essere il futuro, essere capaci di confrontarsi con dimensioni più grandi rispetto a quelli locali per promuovere idee e trovare chi è disposto a finanziarle. Bisogna sostenere le professionalità che emergono anche nella provincia di Siena e cercare di dargli una mano perchè emergano”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena