Bezzini e Scaramelli: “Su Suvignano ha vinto la legalità”
5 Feb, 2019
logo_are_6_trasp

Da oggi Suvignano è proprietà della Regione Toscana, che gestirà il bene tramite Ente Terre concordando l’utilizzo con i comuni di Monteroni d’Arbia e Murlo. Tutti i soggetti interessati hanno infatti firmato gli atti per il passaggio di proprietà.  “Dopo 11 anni dalla confisca finalmente una comunità intera si riappropria del territorio: oggi ha vinto la legalità– spiegano Simone Bezzini e Stefano Scaramelli, consiglieri regionali Pd del territorio senese  -. Quella di oggi è anche una grande opportunità di rilancio per una terra straordinaria che finalmente potrà essere valorizzata come merita grazie al lavoro che la Regione porterà avanti di concerto con i comuni”.

“Proprio i comuni di Monteroni d’Arbia e Murlo infatti saranno protagonisti del futuro della tenuta, dal momento che costituiranno il tavolo di coordinamento che per i prossimi dieci anni dovrà stabilire linee guida e strategie del piano di sviluppo – sottolineano Bezzini e Scaramelli –. La cessione del bene alla Regione, attesa da tempo, rappresenta sicuramente una svolta positiva per il territorio, anche in termini di ricadute occupazionali”.