Facebook Posts Home Slide Show Sport

Basket, il Costone batte la Mens Sana in gara 5 e vola in B Interregionale

È il finale più dolce che i sostenitori della Vismederi Costone Siena si potessero augurare. La squadra gialloverde, dopo essersi fatta rimontare per due volte, trionfa in gara 5 davanti al pubblico amico. Alla Mens Sana vanno gli onori delle armi, dopo che la squadra di coach Betti è stata capace di disputare una grande stagione da protagonista e di arrendersi soltanto agli ultimi 40 minuti dell’anno.

Ad aprire i giochi è Prosek col canestro da sotto, dopodiché Terrosi e Nasello firmano il 5-2. Terrosi va di nuovo a segno dalla lunga ma ora sono i mensanini a trovare il canestro e a volare sul +1 a metà frazione. I biancoverdi continuano a sfruttare i centimetri di Prosek portandosi sul 8-15 a 3’41” dal primo break. Coach Tozzi scegli di chiamarsi un minuto, dopodiché inizia la riscossa gialloverde: Zeneli trova cinque punti nella stessa azione, Radchenko realizza il gioco da tre punti, e infine Bruttini e Nasello siglano il nuovo vantaggio gialloverde. Dopo 10’ il tabellone recita 22-20. Buon parziale in avvio di secondo quarto per il Costone che si porta sul +10 grazie ai punti Bruttini e Nasello. La Mens Sana replica con il solito Prosek riuscendo a riportarsi fino al -6 ma ora è capitan Bruttini che risponde colpo su colpo per il 40-30 a meno di 4’ dall’intervallo. Coach Betti chiama un time-out, dopo il quale gli ospiti si riavvicinano fino al -1. Ora è Tozzi che vuole parlare con i suoi ragazzi e, dopo i 60” di colloquio, il Costone torna a realizzare con Nasello e Bruttini per il 47-43 dell’intervallo.

Prosek va di nuovo a segno per il -2 ma ora è il Costone che decide di serrare i ranghi in difesa e concedere pochissimo spazio alle penetrazioni avversarie. Dall’altra parte del campo prima Nasello, poi Ondo Mengue mandano in crisi la difesa avversaria con 7 punti consecutivi dell’equatoguineano che valgono il +13. Il Costone si porta anche sul +18 dopo i liberi di Banchi e il gioco da tre punti di Ondo Mengue ma la reazione avversaria arriva: 9 punti consecutivi riportano i biancoverdi sul -9 a 48” dal termine. Nel finale Sabia e Bruttini realizzano un libero a testa dalla lunetta e mandano le squadre agli ultimi dieci giri d’orologio della stagione sul 66-57. Accelera ancora il Costone che prima pesca un gran canestro da Ceccarelli, poi trova la tripla di Banchi e infine va sul +16 con Zeneli. Gli ospiti non si lasciano intimidire e si riportano ancora una volta sul -9. Il gioco da tre punti di Nasello e i liberi di Zeneli ristabiliscono il +14 ma, a 3’19” dal termine, il punteggio è di 81-72 complici i punti di Marrucci e Iozzi. La Mens Sana, mentre escono per 5 falli uno dopo l’altro Tognazzi, Nasello, Terrosi e Iozzi, ci crede e torna ancora sul -5 ma ora sono Zeneli e Radchenko che si prendono sulle spalle la squadra. In particolare una tripla del giocatore albanese riporta sul +10 i suoi a 46” dalla fine. È questo il colpo del ko. Dopo le scaramucce finali il tabellone recita 90-82: la festa Costone può iniziare.

Vismederi Costone Siena – Note di Siena Mens Sana 90-82. Parziali: 22-20; 47-43; 66-57;

Costone: Banchero, Tognazzi A. ne, Ceccarelli 2, Radchenko 8, Terrosi 7, Banchi 5, Zeneli 18, Piattelli ne, Ondo Mengue 9, Bruttini 20, Nasello 21, Massari ne.
Allenatore: Maurizio Tozzi

Mens Sana: Brambilla, Pannini 3, Iozzi 6, Giorgi 3, Marrucci 14, Figus ne, Puccioni 4, Sabia 15, Cucini 2, Perinti ne, Prosek 24, Tognazzi V. 11.
Allenatore: Paolo Betti

Arbitri: Deliallisi, Russo.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

Ad

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena