Baseball: ultima giornata per la serie C
29 Ago, 2014
Baseball Davide Drusiani in gran spolvero in battuta_800x450

Dopo una lunga pausa, è il momento dell’ultima giornata per la serie C di baseball, con la Chianti Banca impegnata domenica alle 15.30 a Grosseto, stadio Jannella (viale della Repubblica), contro il Maremma.

E’ una sfida testa – coda nel girone I della serie C federale, con i senesi che cercheranno, in caso di vittoria, di affiancare il Promos Perugia ed i maremmani che penseranno a scaldare i muscoli in vista della sfida del 6 settembre a Grosseto contro il Progetto Livorno, valevole per un posto in serie B (semifinali).

I bianconeri scenderanno in campo a Grosseto in formazione estremamente rimaneggiata. Assenti i tecnici Giusti e Morandi, contemporaneamente impegnati nelle finali nazionali Allievi, Siena può contare su Iacopo Orrù a mezzo servizio, dopo l’infortunio patito alle Tuscany Series di San Casciano Val di Pesa, dal quale non si è del tutto ripreso, e probabilmente dovrà fare a meno degli infortunati Kamachi e Mezones.
Arbitri della partita saranno Fancellu (arbitro capo) e De Lalla (arbitro di base).
Gli Allievi della Chianti Banca, nel frattempo, stanno ultimando la preparazione in vista delle finali nazionali di domenica 31 agosto, in programma a Bologna (Centro Sportivo Pilastro, via Pirandello 19) contro Crocetta Parma ed Athletics Bologna.
Mercoledì la squadra di Giusti ha disputato un’amichevole contro la formazione Cadetti del Padule di Sesto Fiorentino, utilizzando in entrambe le squadre i propri lanciatori. Così per il Padule hanno lanciato i bianconeri Sacchi, Gepponi e Benvenuti, mentre per il Siena si sono alternati sul monte di lancio Gomez, Querci, Curcio e Castillejos. Per la cronaca, la gara è stata ampiamente vinta dai più giovani giocatori senesi (13-14 anni) contro i più grandi avversari (15-16 anni). Venerdì pomeriggio seduta di rifinitura sul campo di Badesse in vista della disfida di Bologna, in occasione della quale lo staff tecnico senese si impreziosisce della presenza di Andrea Morandi, che affiancherà Francesco Giusti nella gestione della gara.
Tirso Petraccone