Baseball: senesi protagonisti alle finali nazionali giovanili
7 Set, 2015
I BASEBALL Cadetti del Chianti con Drusiani, Querci e Sacchi

Alle finali nazionali giovanili di baseball quest’anno non era presente alcuna squadra senese, ma tre dei reduci della cavalcata degli Allievi nel 2014 (Gaia Benvenuti, Miguel Sacchi, Dario Querci) sono stati comunque protagonisti, anche se con altre maglie, assieme ad un altro bianconero, Davide Drusiani.

Partiamo dal softball. Gaia Benvenuti (classe 2001) è stata impegnata nelle finali Cadette con la Sestese, nel concentramento di Rimini contro Macerata, Atom’s Chieti e Fiorini Forlì. La bianconera ha giocato in terza base, in interbase ed all’esterno centro. E’ andata però male per la sua squadra, che ha perso tutti e tre gli incontri: 5 – 15 con Chieti, 0 – 16 con Macerata, nelle gare di sabato 5 settembre, e 0 – 25 con la Fiorini Forlì domenica pomeriggio.

Chi invece è tra le migliori 8 squadre di categoria Cadetti in Italia sono i bianconeri Miguel Sacchi, Dario Querci (classe 2000) e Davide Drusiani (1999), che con la maglia del Chianti sono stati impegnati nel concentramento di Perugia, dove la squadra fiorentina doveva affrontare Libertas Perugia, Fortitudo Bologna e Macerata. La squadra dei tre senesi ha passato il turno, battendo nell’ordine la Libertas Perugia (22 – 2) sabato mattina, la Fortitudo Bologna, in una gara tiratissima, per 6-5 ed il Macerata 16-1, nelle due gare della domenica. Miguel Sacchi è stato titolare inamovibile ed è stato schierato sul monte di lancio per 5 riprese contro il Macerata, subendo un solo punto su errore e mettendo a segno 12 strike out, mentre nelle altre gare è stato schierato in terza base; Querci ha invece giocato esterno sinistro; Drusiani è stato titolare amovibile in interbase, con un due su tre nel box di battuta contro la Fortitudo Bologna.

Sabato e domenica prossima il Chianti andrà a sfidarsi le migliori 8 squadre italiane della categoria, sabato e domenica della prossima settimana.

“Complimenti ai giovani atleti senesi che riescono sempre a portare avanti, distinguendosi, i colori della nostra società a livello nazionale”, commenta il tecnico bianconero Francesco Giusti.

Tirso Petraccone