Baseball: Chianti Banca vince il Memorial Matteini a Rimini
2 Set, 2015
baseball la squadra vincitrice del torneo di Rimini

La Chianti Banca Siena Baseball ha vinto il Memorial Matteini, organizzato dai Falcons di Torre Pedrera, un torneo al quale i bianconeri avevano già partecipato nel 2014, classificandosi al terzo posto, dopo aver battuto nella finalina la forte squadra degli “Amici di Giacky”, composta da atleti che hanno giocato assieme a Matteini prima della sua scomparsa, compreso alcuni giocatori di IBL. Quest’anno i bianconeri guidati da Vic Luciani sono riusciti a vincere il Torneo, con una formazione a dire il vero composta purtroppo solo da una minima parte degli atleti senesi, ma ottimamente integrata e rinforzata da giovani amici di altre società toscane. Quindi oltre al capitano Guerrini, a Edoardo Lisi, a Martinez ed a Drusiani, il roster del Siena contava anche su Vaccari dell’ Antella, Faticanti della Fiorentina, Capizzi e Gianni dello Junior Grosseto, Gallo, Mottola e Valsecchi del Livorno 1948, Araujo Cano del BSC Arezzo. La squadra del torneo era giovanissima: dai 16 ai 22 anni. I giocatori presenti hanno subito fatto gruppo squadra, sotto l’esperta guida di Vic Luciani ed i risultati si sono visti: venerdì vittoria per 8-0 contro i Falcons, sabato ancora un 8 a 0 contro il sasso Marconi ed un 6 a 2 contro il Cesena, arrivando a quella che di fatto era una finale la domenica mattina contro gli amici di Giacky, che dopo le prime due giornate erano gli unici in grado di contenderci la vittoria. La squadra avversaria era composta da giocatori esperti, compresi due titolari di IBL, la massima serie italiana; sul monte di lancio il solito Martinez non si è fatto intimorire ed ha lanciato per cinque inning, contro un lineup davvero temibile. Il risultato alla fine del quinto era di 4 a 1 per i nostri avversari. A quel punto saliva sul monte Capizzi che riusciva a non far entrare altri punti, mentre il nostro attacco riusciva punto dopo punto ad arrivare al pareggio. L’ultimo attacco era per gli avversari, ed ha regalato grandi emozioni, in particolare il giovane Capizzi con due out e due uomini in base ha retto la tensione riuscendo a fare il terzo eliminato su strike out dal punteggio di 2-2, ottenendo così il pareggio che di fatto ci ha regalato in anticipo la vittoria al torneo. Nel pomeriggio alla premiazione i trofei non sono mancati: primo posto, “coppa defender” da rimettere in palio l’anno prossimo, MVP con Gustavo Arauyo Cano, miglior lanciatore con Tommaso Capizzi, miglior giovane (Premio speciale Matteini) al sedicenne Davide Drusiani da Quercegrossa. “Ringrazio tutti quelli che hanno partecipato e sostenuto (una decina di genitori e amici hanno fatto il week end con noi) e faccio i complimenti a tutti i ragazzi, che hanno tutti giocato benissimo e con grande impegno, come deve essere una squadra. Ringrazio soprattutto il grande Vic, che sa sempre tirare fuori il meglio da un gruppo ed esaltare le individualità con i suoi preziosi consigli”, ha dichiarato il Presidente bianconero Gianfranco Lisi.

Tirso Petraccone