Bartoletti: “Realizzo il sogno di essere ricordato nella storia del Palio”
3 Lug, 2017
IMG-20170703-WA0021[1]

Con la terza vittoria consecutiva, Jonatan Bartoletti ha dimostrato di essere il fantino da battere in piazza del Campo e ne è cosciente, sebbene con una grande umiltà e soprattutto  con una grande emozione.

“Dopo il cappotto vincere il terzo palio  è una cosa che mi da una gioia immensa” dice Scompiglio,” Sapevo che con Sarbana potevo andare in testa, l’ho voluta montare apposta, perché mi è sempre piaciuta. L’ho vista in provincia, anche se da qualche problema al canape sono sempre stato convinto delle sue capacità, me la sono messa in testa.”

Tanti anche i ringraziamenti che Jonatan fa: alla famiglia, alla Giraffa, ma soprattutto all’amico scomparso Olindo Pinciaroli, che ricorda con gli occhi lucidi: “Questo palio lo dedico a lui, glielo dovevo.”