Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

Bandi e contributi ministeriali, accolte le richieste del Comune di Siena

Quasi cinquecentomila euro per alcuni progetti comunali. E’ la cifra che il Comune di Siena ha richiesto e ottenuto partecipando al bando “Fabbisogni Covid per l’edilizia scolastica” del Ministero dell’istruzione e all’assegnazione di contributi statali per la progettazione degli enti locali del Ministero dell’Interno.

Per quanto riguarda il primo bando il Comune di Siena ha visto accolte entrambe le candidature presentate per alcuni spazi scolastici per l’anno 2020/2021. Le due domande sono state inviate per ottenere risorse legate al bando “Rivelazione fabbisogni Covid”, stanziate dal Ministero dell’istruzione per la pandemia. In particolare si tratta in un caso di un lungo noleggio di una struttura prefabbricata per ricavare due aule, oltre ai servizi igienici, presso la scuola “Sabin” per complessivi 170mila euro. Nel secondo caso si tratta di lavori relativi ai soffitti della scuola “Duprè”, successivi ad appositi verifiche strumentali, per un totale di 200mila euro (la cifra massima erogabile attraverso il bando). L’amministrazione ha proceduto inoltre a presentare istanza al Ministero dell’interno, entro il termine perentorio del 15 maggio 2020, al fine dell’assegnazione del contributo agli enti locali per “spesa di progettazione definitiva ed esecutiva, relativa ad interventi di messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico, di messa in sicurezza ed efficientamento energetico delle scuole, degli edifici pubblici e del patrimonio degli enti locali”. Sono stati ottenuti 116.818,01 euro per la progettazione a livello definitivo ed esecutivo del consolidamento statico della tribuna coperta e della gradinata dello stadio “Artemio Franchi”.

“In attesa di conoscere – spiega l’assessore all’edilizia scolastica e sportiva Paolo Benini – le disposizioni per la riapertura delle scuole ci siamo mossi per tempo con un’adeguata progettazione relativa ad alcuni interventi. Per quanto riguarda la scuola ‘Sabin’ noleggeremo un prefabbricato che permetterà adeguati spazi e distanziamenti, limitando dunque al massimo i disagi. La candidatura per la scuola ‘Duprè’ è stata inoltrata per eventuali lavori di messa in sicurezza che saranno realizzati solo dopo apposite verifiche: era necessario presentare la domanda per non perdere la possibilità di avere il finanziamento”.

“Per quanto riguarda lo stadio Franchi – conclude Benini – si tratta di un finanziamento legato alla progettazione dei lavori che saranno realizzati, come da bando di assegnazione per la gestione dell’impianto, dalla società Acn Siena per un importo totale di un milione e duecentomila euro e che sono legati all’adeguamento statico della gradinata e della tribuna coperta. Si tratta di un contributo statale per la progettazione definitiva, che era in carico al Comune”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena