Banca Mps vicina alla Robur
1 Lug, 2014
siena-fans_800x433

La Banca Monte dei Paschi ha ribadito la sua volontà’ di venire incontro a eventuali acquirenti per la Robur: “In queste settimane – è scritto in una nota – abbiamo incontrato diversi interlocutori apparentemente interessati a rilevare le azioni dell’Ac Siena, in uno spirito di grande ed interessata attenzione alla soluzione della problematica”. “Mps – prosegue la nota – ribadisce la propria disponibilità’ a collaborare con eventuali soggetti che abbiano risorse finanziarie proprie per potersi fare carico dell’acquisto delle azioni, dell’iscrizione al campionato e dei debiti scaduti relativi alle precedente stagioni. A queste condizioni la banca è’ disponibile a valutare la liberazione del pegno sulle azioni nonché la rimodulazione del proprio credito”. Oggi i funzionari del Monte dei Paschi hanno incontrato i rappresentanti di un fondo internazionale con sede in Svizzera, mentre nei giorni scorsi hanno parlato con l’imprenditore Raffaele Tartaglia. A quanto si apprende, tutti i colloqui svolti finora hanno avuto carattere interlocutorio. Il Siena pero’ deve far fronte a numerose scadenze: entro la mezzanotte di oggi dovrebbero essere corrisposti gli stipendi arretrati in modo da poter regolarizzare l’iscrizione al prossimo campionato di B. Nell’ormai praticamente certo caso negativo, ci sarà’ tempo fino al 15 luglio per presentare ricorso contro la mancata iscrizione, saldare tutte le pendenze e ottenere dalla Figc il lasciapassare per la prossima stagione. Dopo quella data non sarà’ più’ possibile salvare la Robur.

Fonte: www.ansa.it