Prima pagina

Banca Mps anticipa la cassa integrazione ai lavoratori di Floramiata

Banca Monte dei Paschi di Siena ha siglato oggi un’importante convenzione per anticipare la cassa integrazione in deroga ai dipendenti di Floramiata Servizi, azienda del settore florovivaistico con sede a Piancastagnaio. La convenzione è già stata resa operativa, così da garantire ai 150 lavoratori ed alle loro famiglie liquidità e sostegno prima del periodo natalizio.
Com’è noto, infatti, occorrono alcuni mesi prima che l’Inps eroghi direttamente la Cig mentre le esigenze delle famiglie non possono aspettare. Banca Monte dei Paschi anticiperà l’indennità dovuta dall’Inps, permettendo ai dipendenti di accedere subito ai fondi a loro destinati, azzerando così il differimento temporale di erogazione da parte dell’Inps, che normalmente è di circa 6 mesi.
Alla firma della convenzione erano presenti Riccardo Parrini, direttore territoriale mercato di Chiusi di Banca Monte dei Paschi di Siena e Gianni Sismondi, curatore fallimentare di Floramiata Servizi.
“Banca Monte dei Paschi è sempre sensibile alle esigenze del territorio, delle famiglie e delle imprese – commenta Riccardo Parrini, direttore territoriale mercato di Chiusi di Banca Mps-. La situazione dei dipendenti di Floramiata non poteva lasciarci indifferenti, per questo ci siamo attivati immediatamente per garantire liquidità in tempi strettissimi a tutte le famiglie coinvolte. Ringraziamo le istituzioni coinvolte, in particolare la Prefettura, il Prefetto Saccone e le organizzazioni sindacali per la collaborazione che ci è stata fornita e che ci ha permesso di chiudere in tempi rapidi questo accordo. L’attuale congiuntura economica grava pesantemente sui nuclei familiari che spesso si trovano in condizioni emergenziali e il periodo natalizio accentua e sottolinea queste difficoltà. La firma di questa convenzione contribuisce positivamente alla vita quotidiana dei dipendenti di Floramiata che speriamo possano in questo modo trascorrere le festività più serenamente”.
L’accordo prevede l’apertura di credito in un apposito conto corrente completamente esente da spese intestato al dipendente. Le anticipazioni vengono messe a disposizione da Banca Monte dei Paschi di Siena in più soluzioni con periodicità mensile e sono pari all’80% del contributo che verrà percepito dal lavoratore.

Didascalia foto: da sin. Riccardo Parrini, direttore territoriale mercato di Chiusi di Banca Monte dei Paschi di Siena e Gianni Sismondi, curatore fallimentare di Floramiata Servizi.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena