Prima pagina

Banca Etruria, in arrivo sanzioni per gli ex vertici. La protesta dei correntisti

I componenti del vecchio consiglio d’amministrazione di Banca Etruria sono stati sottoposti a procedimento disciplinare da Bankitalia. La pratica è ormai chiusa e, come ricorda il Corriere della Sera, entro qualche giorno le conclusioni saranno notificate e scatterà la procedura per l’invio delle controdeduzioni prima dell’erogazione delle sanzioni. Nell’elenco ci sono l’ex presidente Lorenzo Rosi, l’ex vice presidente Pierluigi Boschi, padre del ministro delle Riforme Maria Elena, e i consiglieri che hanno svolto l’intero mandato prima dell’arrivo del commissario. Tutti ritenuti responsabile di una cattiva gestione dell’istituto, che ha causato un “buco” nei bilanci di circa 3 miliardi di euro, dei quali ben due miliardi sono riconducibili a sofferenze. Per gli inquirenti sarebbe irregolare il premio al personale per due milioni di euro e la liquidazione al direttore generale, Luca Bronchi (in carica fino al4 maggio 2014), che ha ottenuto una “buonuscita” da 900mila euro.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena