Prima pagina

Banca Etruria, in arrivo sanzioni per gli ex vertici. La protesta dei correntisti

I componenti del vecchio consiglio d’amministrazione di Banca Etruria sono stati sottoposti a procedimento disciplinare da Bankitalia. La pratica è ormai chiusa e, come ricorda il Corriere della Sera, entro qualche giorno le conclusioni saranno notificate e scatterà la procedura per l’invio delle controdeduzioni prima dell’erogazione delle sanzioni. Nell’elenco ci sono l’ex presidente Lorenzo Rosi, l’ex vice presidente Pierluigi Boschi, padre del ministro delle Riforme Maria Elena, e i consiglieri che hanno svolto l’intero mandato prima dell’arrivo del commissario. Tutti ritenuti responsabile di una cattiva gestione dell’istituto, che ha causato un “buco” nei bilanci di circa 3 miliardi di euro, dei quali ben due miliardi sono riconducibili a sofferenze. Per gli inquirenti sarebbe irregolare il premio al personale per due milioni di euro e la liquidazione al direttore generale, Luca Bronchi (in carica fino al4 maggio 2014), che ha ottenuto una “buonuscita” da 900mila euro.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena