Calcio Sport

Banca Cras nuovo sponsor del Siena giovanile

La Banca Cras è il nuovo sponsor del settore giovanile della Robur Siena. Grande soddisfazione da ambo le parti dopo l’accordo concluso e presentato questa mattina alla stampa. Il marchio Banca Cras comparirà dunque sulle maglie delle tre formazioni giovanili fin qui allestite dalla nuova società bianconera. L’accordo ha la validità di un anno, ma è estendibile anche in futuro. “Ci siamo sempre impegnati nello sport giovanile e continuiamo a farlo”, ha affermato il presidente di Banca Cras, Florio Faccendi. Mentre il massimo dirigente della Robur, Antonio Ponte, si è voluto togliere un sassolino dalle scarpe: “C’era chi diceva che io non ero interessato al settore giovanile, e invece non è così. Credo che anche questa intesa possa dimostrare a tutti il contrario e quanto teniamo ai ragazzi più giovani”. Ponte int piazza_450x600

Nel corso della conferenza stampa è stato possibile anche vedere il nuovo logo e marchio della squadra: una lupa con sotto dei grandi scacchi bianchi e neri. “Lo presenteremo ufficialmente la prossima settimana”, ha spiegato il direttore generale Agnolin. La prossima settimana sarà il momento cruciale anche per la presentazione dei due sponsor principali e per poter ammirare le nuove maglie a scacchi bianchi e neri promesse dal presidente Antonio Ponte.

 

Di seguito, il comunicato stampa:

 

Banca Cras e Robur Siena hanno presentato questa mattina l’accordo di partnership che interesserà il settore giovanile per la stagione sportiva 2014/2015: Banca Cras sarà sponsor unico delle tre squadre che stanno nascendo sotto la guida di Ruggero Radice e che contano ad oggi 70 ragazzi.

Il progetto, frutto della sinergia da tempo avviata con la Robur Siena, conferma le scelte operate dall’istituto bancario nella sua storia cinquantennale: valorizzare lo sport giovanile, mettendo al centro dell’attenzione i giovani e le famiglie anche attraverso il sostegno delle società sportive. Banca Cras infatti è “specializzata” sullo sport giovanile essendo sponsor di moltissime realtà sportive in tutta la Toscana.

«Aver trovato in così breve tempo uno sponsor importante per il settore giovanile consentirà alla Robur Siena di dedicarsi interamente alla ricerca dello sponsor della prima squadra – ha affermato il presidente della società Antonio Ponte che assicura: “Entro domenica 14 settembre, data della prima partita casalinga, presenteremo la maglia, lo sponsor e la squadra». Nel frattempo la Robur inizierà il campionato domenica prossima a Foligno con le vecchie divise.

«E’ un progetto sfidante – ha affermato il presidente della Banca Florio Faccendi – che trova sintesi nella volontà di creare un valore aggiunto per il territorio: ringrazio Ponte per averci l’opportunità di ridisegnare insieme i cardini di una nuova realtà giovanile a Siena».

Per il mister Massimo Morgia e il responsabile del settore giovanile Ruggero Radice l’accordo con Banca Cras rappresenta la condizione ideale per sviluppare il progetto della Robur: massima attenzione al settore giovanile e grande sintonia tra gli allenatori sono i presupposti per fare un ottimo lavoro.

Il rapporto tra istituto bancario e Robur Siena si è sviluppato anche a livello tecnico attraverso la PoliCras, la società calcistica nata con il nome della banca cooperativa in seguito alle fusione di tre società sportive locali: la PoliCras conta di quasi 200 iscritti la gestione diretta di quattro campi da calcio: la Robur Siena utilizzerà gli impianti sportivi per gli allenamenti di tutte le squadre e per le partire di campionati degli allievi, di contro fornirà alla PoliCras il supporto tecnico per lo sviluppo delle competenze dello staff ed in particolare degli allenatori.

Per il Direttore Generale di Banca Cras Umberto Giubboni la sinergia trovata con la nuova società calcistica conferma il nostro ruolo economico e sociale che si declina nel sostegno nella cultura e dello sport senza dimenticare il sostegno creditizio ad imprese e famiglie.

La sintesi del progetto nelle parole del direttore generale della Robur Luigi Agnolin: «Possiamo fare nostro lo slogan della banca Con te al momento giusto. Siamo riusciti a concludere in tempo record un progetto per noi fondamentale come il settore giovanile. Questo grazie alla volontà e capacità di fare sistema e iniziare a parlare non solo di economia, ma di economia sportiva».

 

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena