Facebook Posts Home Slide Show Sport

Banca Centro CUS Siena Rugby torna in campo

Il rugby senese torna in campo domenica in una prima, difficilissima partita sul campo del Firenze 1931; in attesa del ritiro della prossima settimana infatti i tecnici Pucci e Romei hanno organizzato un primo test sul bellissimo impianto dedicato alla memoria di un pilastro del rugby fiorentino, toscano ed italiano, il senesissimo “Mario Lodigiani”.

L’incontro permetterà ai tecnici senesi, che con l’aiuto di Elena Calzeroni hanno portato avanti il lavoro anche durante l’estate, di mettere in campo una squadra ampiamente sperimentale viste le numerose assenze tra le fila dei bianconeri.

L’incontro sarà particolarmente difficile visto che per motivi federali non è stato possibile salvare il titolo sportivo dei “Medicei” e quindi il Firenze 1931 dovrà ripartire da una serie C pur essendo chiaro a tutti che la rosa che i gigliati di Peppe Sorrentino hanno a disposizione è una rosa come minimo da Serie A.

Pucci e Romei hanno voluto questo incontro proprio per mettersi alla prova contro avversari di livello superiore un mese prima dell’inizio del Campionato Nazionale di Serie B per poter intervenire sugli errori degli atleti del Banca Centro CUS Siena. Particolare cura verrà data all’analisi post partita grazie al supporto di un video operatore che filmerà l’incontro solo per studiare gli assetti tattici delle due formazioni.
Il calendario della Stagione 2021/2022 partirà per i bianconeri a Parma contro il glorioso Parma 1931 il 17 Ottobre e vedrà la prima in casa il 24 contro gli Highlanders di Formigine.

Per quanto riguarda le altre categorie si sta rinforzando la collaborazione con il Molon Labè nel settore giovanile, grazie ad un accordo anche per la Under 15 e non solo per la Under 17 e Under 19 della FTGI “Ghibellini” che vedono la partecipazione anche degli atleti del Vasari Arezzo.
Ripartito anche il minirugby, Manfredi Musmarra sta allargando la base del rugby senese grazie al solito entusiasmo contagioso dei “tigrotti”.
Grazie alla collaborazione con l’Istituto Commerciale Sportivo Sallustio Bandini nella persona del Professor Raffaele Rivetti e con il Liceo Scientifico Sportivo Galileo Galilei nella persona della Professoressa Beatrici Vannoni sta partendo un bel progetto nelle scuole che, per i prossimi due mesi, porterà 4 classi ad entrare in contatto con la palla ovale sul campo ogni mattina con i tecnici bianconeri Mattia Sampieri e Tommaso Bartolomucci.

Sul fronte del campo da gioco va avanti la fase di progettazione di un impianto totalmente rinnovato, la collaborazione con gli uffici comunali dell’Assessorato allo Sport guidato dal Professor Benini è sempre più serrata e non è utopia sognare un futuro prossimo migliore per un impianto che al momento mortifica l’intero movimento ovale senese. Michele Rizzi, Presidente del Siena Rugby Club, è finalmente, dopo anni di speranze disattese, fiducioso di poter dare la sterzata necessaria alla situazione dell’impianto!

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena