“B. Ricasoli”: Premio Touring per l’unione fra formazione e innovazione
17 Apr, 2018
il Premio

L’unione fra innovazione e formazione per valorizzare e tutelare il territorio ha portato l’Istituto di istruzione superiore “B. Ricasoli” di Siena a rappresentare la provincia di Siena sul podio del Premio Touring dei Consoli della Toscana 2017. Il riconoscimento, dedicato quest’anno a soggetti che operano in maniera innovativa per lo sviluppo sostenibile del mondo agricolo, è stato consegnato sabato scorso da Federigo Sani, Console del Touring Club Italia per la provincia di Siena, a Tiziano Neri, dirigente scolastico dell’Istituto senese, nel corso di una cerimonia che ha visto anche la presenza di autorità a livello provinciale e regionale.

“Il Premio Touring dei Consoli della Toscana 2017 – ha detto Federigo Sani, Console del Touring Club Italia per la provincia di Siena – è andato a dieci realtà toscane, una per ogni provincia, che uniscono innovazione e attenzione allo sviluppo agricolo sostenibile. Queste caratteristiche hanno portato a premiare, in provincia di Siena, l’Istituto di istruzione superiore ‘B. Ricasoli’, da sempre impegnato nell’unione fra studio e lavoro per formare professionisti specializzati e attenti alla tutela del territorio e delle sue risorse”. “Questo riconoscimento – ha aggiunto Tiziano Neri, dirigente scolastico dell’Istituto di istruzione superiore ‘B. Ricasoli’ di Siena – è uno dei più importati ricevuti dalla nostra scuola e premia il lavoro che portiamo avanti ogni giorno mettendo al primo posto la salvaguardia del nostro territorio e la formazione dei nostri ragazzi, che avranno il compito di valorizzarlo e di tutelarlo guardando al futuro e alle prossime generazioni”.

La consegna del Premio si è chiusa con un aperitivo preparato dagli studenti dell’Istituto professionale per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera di Colle di Val d’Elsa, che fa parte dell’Istituto di istruzione superiore “B. Ricasoli” di Siena, e accompagnato dai vini prodotti dagli studenti dell’Istituto Tecnico Agrario “B.Ricasoli”.