Azienda tessile della Valdichiana evade oltre 130mila euro
6 Ago, 2019
logo_are_6_trasp

Ancora evasione fiscale in Valdichiana. Questa volta sotto la lente della Guardia di Finanza si è rivolta nei confronti di un’azienda operante nel campo del tessile che, dal 2015 al 2017, non ha adempiuto ad alcun obbligo di natura dichiarativa.
Le indagini delle Fiamme Gialle hanno ricostruito il giro d’affari della ditta, sebbene dalle attività ispettive condotte nel corso del controllo fosse emersa la mancata tenuta e/o conservazione di parte dei registri contabili previsti dalla legge.
Il titolare, per gli anni d’imposta controllati, ha omesso di dichiarare 112.000 euro di ricavi, con oltre 22.000 euro di IVA non versata all’erario. Gli importi sono stati prontamente segnalati, per il recupero a tassazione, all’Ufficio finanziario competente.