Prima pagina

Azienda operava in Valdarbia con sede fittizia all’estero: la guardia di finanza recupera 6,5 milioni di euro

La guardia di finanza di Siena è riuscita a recuperare a tassazione in Italia circa 6,5 milioni di euro al termine di un’indagine che ha riguardato una multinazionale con sede ufficiale in Portogallo ma, di fatto, operante nel territorio nazionale, che attraverso la pratica dell’“esterovestizione” dichiarava fittiziamente di avere la sede all’estero per poter usufruire di un regime fiscale più vantaggioso. La società in questione, con gestione familiare tutta italiana, operava di fatto in Valdarbia mentre in Portogallo non esisteva nemmeno una struttura organizzativa e non veniva svolta alcuna effettiva attività amministrativa. Anche una successiva cessione di quote societarie era avvenuta illecitamente, per evitare la tassazione vigente in Italia.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena