Prima pagina

Aumento furti nel senese, la Lega Nord dice sì alle ronde

“Aumentano i furti in provincia di Siena in generale ed in Val d’Elsa? Seguiamo la proposta della Lega in Veneto: i sindaci assicurino i cittadini contro i furti”: è questa la risposta del Vice Segretario nazionale della Lega Nord Toscana, Francesco Giusti, all’aumento dei furti a Siena, nel suo hinterland ed a Colle di Val d’Elsa.

In Veneto funziona così: il privato paga dieci euro ed in caso di visita dei ladri in casa ottiene un rimborso sui danni (fino a 5.000 Euro), con il Comune che fa da intermediario che permette di ottenere prezzi vantaggiosi.

“Oltre alla videosorveglianza, a maggiori controlli delle forze dell’ordine, alla rivitalizzazione dei centri storici e delle frazioni, con lo Stato che ha chiaramente alzato bandiera bianca e che dimostra la propria assenza ogni qual volta veniamo a sapere che le forze dell’ordine sono mal equipaggiate, ogni qual volta le attenuanti generiche garantite dalla legge non rendono giustizia a chi viene derubato, ogni qual volta vediamo svuota carceri, indulti, indultini, depenalizzazione di 157 reati gravissimi, come quella voluta dal Governo Renzi. Dinanzi a tutto ciò, l’assicurazione contro i furti, le ronde dei cittadini (come quelle proposte a Colle) e le telecamere di videosorveglianza sono dei palliativi: meglio che niente. Cosa aspettano lo Stato e le amministrazioni del PD a farsi sentire?”, afferma l’esponente leghista.

Lega Nord Siena

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena