Prima pagina

Attentati di Parigi, solidarietà e cordoglio dai Comuni della Provincia di Siena

Solidarietà e cordoglio per le vittime degli attentati di Parigi arrivano da parte dei comuni della provincia di Siena, dove sono state esposte le bandiere listate a lutto

«La Comunità sangimignanese si stringe al dolore delle istituzioni e della popolazione francese per il vile attentato subìto ad opera di sedicenti terroristi di rivendicazione islamica». E’ quanto si legge sul sito istituzionale e sui social network del Comune di San Gimignano all’indomani degli attacchi terroristici a Parigi. «L’efferatezza delle stragi compiute a Parigi contro cittadini inermi – si legge – impone alla comunità internazionale una risposta ferma ed urgente al fine di annientare le cellule del terrore che stanno seminando il panico in gran parte del mondo. Questi atti tuttavia non possono innescare solo risposte di tipo militare, ma debbono indurre tutti i Paesi, nonché le massime autorità delle maggiori religioni mondiali, a promuovere una cultura della pace, della tolleranza e del rispetto della condizione umana in grado di neutralizzare qualsiasi fonte di potenziale estremismo e di conflitto di civiltà».
«La comunità di Sinalunga condanna con fermezza il vile attentato subito dalla Francia che ha sconvolto tutta l’umanita’». E’ quanto sottolinea il sindaco di Sinalunga Riccardo Agnoletti all’indomani degli attacchi terroristici a Parigi. «La drammaticita’ delle stragi compiute a Parigi contro la parte più debole della societa’, cittadini indifesi – spiega Agnoletti – impone una riflessione internazionale in gradi di garantire la sicurezza di ogni libero cittadino. Questi atti tuttavia non possono avere come risposta esclusivamente la forza ma devono alimentare una politica del dialogo improntata alla costruzione di un percorso di pace universale. Un pensiero ai nostri amici di Ay en Champagne con cui da anni Sinalunga e’ gemellata nei valori di fratellanza, solidarieta’ e amicizia. Quei valori che vorremmo appartenessero ad ogni parte del mondo».

La bandiera del Comune sara’ listata a lutto in segno di cordoglio.
Il Segretario provinciale della CGIL di Siena esprime “tutta la nostra vicinanza, solidarietà e condoglianze al popolo francese e alle famiglie duramente colpite dagli attentati di questa notte. “Che la comunità internazionale – sottolinea Guggiari – sappia reagire unita contro il terrorismo per garantire sicurezza e pace”.
Solidarietà per le vittime degli attentati terroristici di ieri sera a Parigi. La città di Poggibonsi si stringe al dolore dei cittadini, delle cittadine, delle Istituzioni francesi, vittime di una carneficina che si è consumata ieri notte a Parigi.

“Siamo colpiti al cuore da questa tragedia – dice il primo cittadino David Bussagli – che non tocca soltanto Parigi e la Francia, ma tutta l’Europa, tutti coloro che si riconoscono nei principi democratici di libertà, uguaglianza, solidarietà. Principi fondamentali da cui partire e ripartire, anche e soprattutto oggi, con lucidità e fermezza da parte di tutta la comunità internazionale”.

Incontro pubblico. Domani, domenica 15 novembre alle 18,30 il Comune organizza un presidio in piazza Cavour per manifestare la vicinanza della comunità a Parigi. Una decisione maturata in seno alla conferenza dei capigruppo convocata dal presidente del Consiglio, che si è svolta oggi 14 novembre in Comune alla presenza di maggioranza e opposizione.

“Il nostro vuole essere un messaggio di affetto e di vicinanza forte – dice la presidente del Consiglio Comunale Enrica Borgianni a nome di tutto il Consiglio – da parte di questa Istituzione e di questa comunità che condanna con fermezza e unità quanto accaduto. Una comunità, la nostra, che sente il bisogno di essere vicina ai fratelli francesi in questo terribile momento. Per questo invitiamo tutti a partecipare al presidio”.

Un invito ripreso dal Sindaco: “sarà un momento di riflessione ma anche di condivisione di tutte le emozioni che questo orrore ci ha trasmesso. Il nostro pensiero va alle vittime, ai feriti, alle loro famiglie, al presidente Francois Hollande, al sindaco di Parigi Anne Hidalgo, a Bernard Gérard, sindaco dei nostri ‘gemelli’ di Marcq-en Baroeul”.

A seguito della conferenza dei capigruppo sono state listate a lutto le bandiere del Palazzo Comunale.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena