Attacchi al Palio, De Mossi: “Basta accuse, pronti ad azioni giudiziarie”
23 Ott, 2018
IMG_20181023_121837

“Basta con gli attacchi al Palio, chi non conosce la tradizione secolare taccia”. Il sindaco Luigi De Mossi così ha risposto alle accuse mosse alla festa dopo la carriera di ottobre. Nella conferenza stampa di stamani, convocata alla clinica il Ceppo, il primo cittadino ha ricordato quanto Siena ha fatto negli anni per la tutela del cavallo e annunciato eventuali azioni legali nei confronti di chi offende la città e le sue tradizioni. “Abbiamo anticipato di 20 anni quelle che sono le attuali regole di tutela dei cavalli – ha detto De Mossi -, la circolare Martini nasce proprio dall’esempio di quanto fatto a Siena. Non tollererò più attacchi immotivati e mi confronterò con gli uffici legali per eventuali querele. Siena ama gli animali e la clinica veterinaria Il Ceppo e il Pensionario di Radicondoli ne sono un esempio. Dico basta a chi ci insulta”.


IMG_20181023_121837 IMG_20181023_121833 IMG_20181023_122148