Prima pagina

ASL di Pian d’Ovile, un’altra vittima della dipendente-ladra

Si allunga la lista delle persone che sono state derubate dalla dipendente della ASL di Pian D’Ovile. Un altro anziano senese si è infatti presentato in caserma dai Carabinieri per fare la sua denuncia, raccontando una circostanza simile a quella delle altre vittime. La dipendente lo aveva invitato nel suo ufficio e, dopo avergli chiesto un documento di identità, aveva fatto cadere a terra un pacchetto di graffette che si erano sparse ovunque. Lui si era chinato per raccoglierle lasciando il portafoglio sulla scrivania e lei ne aveva approfittato per sottrargli 50 euro. L’uomo si era accorto subito dell’accaduto, perchè aveva notato che l’immagine di un santino che era solito tenere fra il denaro e i documenti era fuori posto, ma la donna aveva fermamente respinto ogni accusa, negando l’evidenza. Consapevole di non poter dimostrare la sua tesi, dato che si trattava della sua parola contro quella della ladra, aveva lasciato perdere, ma quando ha saputo degli altri casi anche lui ha voluto sporgere denuncia.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad
Ad

Meteo

Meteo Siena