Asilo Monumento: La diversità è un valore. Presidio a sostegno di una scuola laica
7 Feb, 2017
maxresdefault

Non si fermano le polemiche attorno all’Asilo Monumento, dopo l’affissione dello striscione ad opera degli esponenti di Forza Nuova la questione verrà discussa anche in Parlamento, con un’interrogazione a difesa della scuola d’infanzia e del corpo insegnanti, per iniziativa dell’onorevole Susanna Cenni (PD). Intanto questo pomeriggio alle 17:30 si terrà a Siena un presidio di fronte alla scuola materna per ribadire la liceità dei metodi educativi concordati tra insegnanti e genitori, a sostegno della laicità dell’istruzione scolastica, la quale deve accompagnare nella conoscenza e nella relazione con la diversità, stimolando il loro spirito critico e favorendone l’apertura mentale. Stamane è intervenuta a proposito in radio l’organizzatrice della protesa pacifica, Albalisa Sampieri: «Il giusto binario mi sembra che possa essere quello di riconoscere che la scuola pubblica è un luogo segnato dalla laicità, un luogo in cui si dovrebbe stimolare lo spirito critico di ragazzi e ragazze e avviarli verso un percorso di vita più aperto possibile. Vi invito a partecipare, è un presidio, una bel atto di presenza politica a conferma dei principi costituzionali su cui la scuola deve basarsi».