ASD Montallese, riparte la favola del calcio della frazione di Chiusi
6 Ott, 2017
Alcuni giocatori ASD Montallese

La ASD Montallese, dopo aver militato per 17 anni nel calcio UISP, è pronta a tornare nelle categorie ufficiali della FIGC e raccogliere il testimone di quello che, nella storia del calcio locale fu il “miracolo Montallese” che vinse tre campionati federali consecutivi, portando la frazione a disputare il campionato di Promozione. I ragazzi del presidente Marchetti sono, infatti, iscritti al campionato di terza categoria che inizierà a metà del mese. I grigio/rossi si sono presentati in una conferenza stampa che si è svolta proprio in quella che sarà la “casa” durante le partite interne ovvero lo stadio Andy Franci di Montallese. Alla conferenza stampa oltre ai giocatori e a tutta la dirigenza della squadra hanno partecipato il sindaco di Chiusi Juri Bettollini, l’assessore allo sport Sara Marchini e il consigliere Marco Vannuccini.
“Più di 20 anni fa – dichiara il sindaco di Chiusi Juri Bettollini – i colori del Montallese scrissero una pagina importante del calcio locale con 3 campionati vinti di fila fino alla promozione. Oggi, quella società sportiva, ricomposta ed impegnata anche nel sociale come ha dimostrato in questi anni e punto di riferimento per tutti i ragazzi della frazione, ricominciando dalla terza categoria ed accettando la sfida della competizione, ha già scritto la prima pagina della propria storia. Negli occhi dei ragazzi e nelle parole del presidente Marchetti ho rivisto l’impegno, l’umiltà e la sana ambizione che hanno caratterizzato la squadra di venti anni fa. I tempi sono cambiati così come le persone, ma oggi come allora, per tenere alto il nome di Montallese e di Chiusi, servirà tanto sacrificio e tanto sudore, ma questo siamo certi che non verrà mai meno. I montallesani quando fanno una cosa la fanno sempre bene. Oggi inizia una nuova avventura e da parte nostra non possiamo far altro che augurare ai ragazzi ed a tutta la dirigenza di superare la storia del passato perché, mai scordare che, i record sono fatti per essere superati”.
“Siamo molto contenti – dichiara il presidente Walter Marchetti – di ricominciare dalla terza categoria con tanto entusiasmo. Non abbiamo obiettivi particolari perché questo è il nostro primo anno, ma sicuramente giocheremo sempre al massimo delle nostre capacità così da onorare la maglia che indossiamo e uscire dal campo sempre a testa alta e senza rimpianti. Il gruppo che si è formato è fatto da ragazzi veramente eccezionali sia sportivamente sia umanamente e tutta la società si augura di portare questo gruppo fino alla fine del campionato. Il nostro vuole essere un progetto solido in grado di durare negli anni e siamo convinti che l’impegno e la passione ci permetteranno anche di toglierci qualche bella soddisfazione”.
“Abbiamo fatto una preparazione molto buona – sottolinea l’allenatore Luca Sberna – e non vediamo l’ora di iniziare a giocare le partite che contano. Domenica prossima abbiamo già un appuntamento importante in casa e poi ci prepareremo in vista dell’inizio del campionato. Non facciamo pronostici se non che per uscire vittoriosi dal campo di Montallese tutte le squadre che si presenteranno dovranno faticare e correre come non hanno mai fatto”.  

Il presidente Walter Marchetti

Il presidente Walter Marchetti

Durante la conferenza stampa al primo cittadino di Chiusi nonché ex giocatore del Montallese, visibilmente emozionato, è stata regalata la maglia grigio/rossa numero 1. Il Sindaco ha poi voluto fortemente ringraziare la stampa intervenuta, tutta la squadra e la dirigenza per la calorosa accoglienza e per aver scelto una presentazione pubblica con l’Amministrazione Comunale. “Vi sarò sempre vicino” ha chiosato Bettollini. Una curiosità riguarda l’esordio della squadra che vedrà impegnati i ragazzi di mister Sberna contro Petroio per la partita di ritorno di Coppa Italia proprio come avvenne nel 1982 quando all’esordio il Montallese vinse contro Petroio per 2 reti a 1. Tutta la società e i nomi dei ragazzi che parteciperanno al campionato di terza categoria possono essere consultati sul sito http://asdmontallese.altervista.org/pagina-621559.html