Arriva la PET-TC mobile a Le Scotte. Sarà operativa dal 17 febbraio
13 Feb, 2017
PET mobile

Sarà operativa dal 17 febbraio, al policlinico Santa Maria alle Scotte, la PET – TC mobile. In attesa che sia installata la PET fissa, l’ospedale sarà dotato di un dispositivo PET-TC mobile che giungerà alle Scotte martedì 14 febbraio e sarà posizionato nel piazzale d’ingresso del III lotto, al piano 4s, per circa 4 mesi, per poter effettuare gli esami programmati in alcuni giorni della settimana. Si tratta di un’attrezzatura usata particolarmente in oncologia, per avere valutazioni diagnostiche sui tumori primitivi e per la ricerca delle metastasi ma che può essere utilizzata anche in cardiologia e neurologia. “Abbiamo preferito dotare l’ospedale di una PET-TC mobile – spiega Pierluigi Tosi, direttore generale – per non far allungare ulteriormente i tempi di utilizzo di questo importante strumento, richiesto ormai da diversi anni ed estremamente rilevante per le sue potenzialità diagnostiche. I lavori per l’installazione sono stati quasi ultimati ma la nuova attrezzatura, acquistata negli Stati Uniti, non è ancora arrivata a causa di un problema della ditta produttrice, che sosterrà quindi i costi del dispositivo mobile. La PET-TC – prosegue Tosi – si basa su una tecnica di medicina nucleare che permette di ricostruire mappe funzionali del corpo, producendo bioimmagini, molto utili anche per valutare la risposta ad alcune terapie oncologiche perché è in grado di rilevare le alterazioni molecolari che precedono quelle anatomiche, in base alle caratteristiche del tessuto analizzato”. I primi pazienti saranno esaminati dal 17 febbraio. Gli esami per gli utenti esterni possono essere prenotati direttamente presso l’UOC Medicina Nucleare, dove i medici saranno a disposizione dei colleghi della medicina di base e specialistica per tutte le informazioni utili sulla nuova attività diagnostica.
Per il transito del tir che trasporterà la PET-TC mobile ogni settimana, sia in ingresso che in uscita, saranno interdette alcune aree di sosta, appositamente segnalate, nel tratto di strada in prossimità dell’ingresso del lotto 3. In particolare, per questa prima settimana, non sarà possibile parcheggiare in queste zone il 14 febbraio, dalle ore 14 sino alle ore 6 del 15 febbraio e, con le stesse modalità, anche lunedì 20 febbraio dalle ore 14 alle ore 22 per la partenza del suddetto mezzo.
Il bilico della PET-TC mobile tornerà dal giovedì al lunedì, di ogni settimana, per la durata di circa quattro mesi, pertanto tali aree verranno sottoposte nuovamente a transennatura e divieto di sosta dalle ore 14 alle ore 6 di ogni giovedì e dalle ore 14 alle ore 22 di ogni lunedì. Si raccomanda inoltre, in tali orari, particolare attenzione nel percorso in entrata ed in uscita dall’ospedale da Strada delle Scotte, mantenendo bassa velocità, perché il mezzo di trasporto andrà ad occupare quasi interamente la carreggiata. All’interno dell’ospedale il mezzo sarà preceduto dagli operatori della vigilanza interna mentre all’esterno sarà monitorato dalla Polizia Municipale. L’AOU Senese ringrazia il Comune di Siena, la Polizia Municipale e tutte le associazioni di volontariato per la collaborazione, scusandosi con l’utenza per gli eventuali disagi legati alla viabilità e alla sosta interna.