Prima pagina

Approvato assestamento Bilancio comunale 2014

Approvato oggi in Consiglio Comunale l’ assestamento generale del bilancio 2014.   Si tratta di un provvedimento lineare, che costituisce un ulteriore e conclusivo passaggio per la copertura del disavanzo sostanziale derivante dai bilanci passati ed in particolare dalle criticità riscontrate nel rendiconto approvato dalla gestione commissariale.
“E’ un ulteriore passaggio – dichiara il Sindaco di Siena Bruno Valentini- per portare avanti il percorso di pieno recupero degli equilibri di bilancio.
Va sottolineato, con grande soddisfazione, che abbiamo progressivamente recuperato il disavanzo sostanziale di 4 milioni di euro, azzerandolo totalmente con ulteriori risparmi, pari a 870 mila euro, concretizzatisi con questo assestamento.
Un risultato importante- continua il Sindaco- ottenuto grazie a risparmi di vario genere: dal costo del personale al monitoraggio delle spese di funzionamento. Ma soprattutto grazie ad una riorganizzazione dei servizi che ha ridotto drasticamente gli incarichi esterni ed aumentato il controllo dell’evasione fiscale.
Pur garantendo i servizi essenziali, abbiamo abbattuto la spesa corrente anche tramite la diminuzione di un ulteriore 1% del costo del personale, che segue quello già operato nel settembre scorso. Una riduzione ottenuta attraverso i prepensionamenti, il taglio dei dirigenti ed il dimagrimento dell’organico. Vorrei ricordare- Continua ancora Valentini- che in questi mesi abbiamo anche stabilizzato i precari che attendevano certezze da circa 12 anni, trasformando il Comune di Siena in un ente a precarietà zero.
Fra le entrate, in particolare, siamo riusciti ad incrementare gli incassi del Museo Civico e della Torre del Mangia che sono stati decisamente superiori rispetto ai risultati del 2013, che avevano già evidenziato un notevole aumento. Negli ultimi 18 mesi, dall’insediamento di questa Amministrazione, gli incassi dei musei civici sono aumentati del 30%, superando i 2 milioni di euro.

L’equilibrio di bilancio- conclude il Sindaco- ci aiuterà ad affrontare un 2015 che si preannuncia molto impegnativo per tutto il sistema delle autonomie locali. Questo perché l’alleggerimento della pressione fiscale sul lavoro, voluto dal Governo, comporterà tagli rilevanti sui Comuni impedendo la diminuzione della tassazione locale”.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena