Prima pagina

Ebola, negativo il test sull’antropologo senese ricoverato a Careggi

Le analisi per il virus Ebola eseguite allo Spallanzani di Roma sui campioni dell’antropologo senese ricoverato da ieri sera a Careggi hanno dato esito negativo. Lo ha comunicato il Ministero della salute. Il paziente resta ricoverato nel reparto di malattie infettive di Careggi, domani avrà una visita di controllo, per una verifica delle sue condizioni di salute.
“Ringrazio tutti gli operatori che in queste ore hanno lavorato al meglio per gestire questa emergenza – dice l’assessore al diritto alla salute Luigi Marroni – La macchina ha funzionato alla perfezione, ciascuno ha fatto la sua parte, secondo il protocollo del Ministero e le linee guida a suo tempo stilate da questo assessorato. Voglio ricordare che già da un mese è stato costituito un Nucleo operativo per Ebola, composto da tecnici dell’assessorato, infettivologi, direttori sanitari, medici di famiglia, rianimatori, esperti di sanità pubblica”.
Secondo le linee guida regionali, i reparti di malattie infettive attrezzati per il ricovero dei casi sospetti di Ebola sono: Careggi e Santa Maria Annunziata a Ponte a Niccheri, a Firenze, e Cisanello a Pisa, già attivi; Santa Maria delle Scotte a Siena, in fase di attivazione imminente.Secondo quanto riportato dal quotidiano La Repubblica che stamani ha dato la notizia, l’uomo era rientrato da una decina di giorni dalla Liberia, uno dei paesi a rischio. Ma il tempo di incubazione del virus è di 21 giorni, per questo è stato messo in isolamento e sarebbero sotto osservazione anche le persone con cui sarebbe entrato in contatto. L’antropologo che risiede in un paese della provincia di Siena lavora per una ong impegnata nei paesi africani.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena