Prima pagina

Anche Siena apre la sua porta santa

Siena avrà la sua porta santa per l’anno giubilare straordinario voluto da Papa Francesco. Sabato prossimo, con una cerimonia che coinvolgerà tutte le parrocchie senesi, l’arcivescovo Buoncristiani darà il via all’anno santo anche nella città del Palio. E’ stato il Pontefice a voler riproporre in varie parti del mondo le porte sante con il richiamo alla misericordia. “Oltrepassare la porta è un gesto che deve stimolare la conversione del cuore – ha spiegato don Giovanni Soldani, vicario generale della diocesi di Siena -, l’inizio di un viaggio interiore che porti a migliorarci e a riavvicinarci a Dio come peccatori e pellegrini. Il Papa ha voluto diffondere su tutta la terra le aperture delle porte sante delle cattedrali o dei santuari, invitando alla riconciliazione ed al perdono. Siena già nel 1300 fu riconosciuta città giubilare, allora Bonifacio VIII indicò anche Siena come luogo per la remissione dei peccati. Noi sabato con una processione che partirà da San Domenico arriveremo in cattedrale e apriremo la porta della del perdono, scelta dall’arcivescovo per la sua simbologia: era infatti la porta che veniva usata nel Medio Evo per riammettere nella comunità religiosa i peccatori che avevano espiato la loro colpa”.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena