Prima pagina

Anche il Presidente Rossi a Siena per la notte dei Ricercatori

La ricerca protagonista nelle strade, nelle piazze, nel palazzi del centro di Siena. Per Brigh 2014 – la Notte dei Ricercatori – dal pomeriggio di domani, venerdì 26 settembre, i cittadini saranno coinvolti in un percorso di esplorazione attraverso tutte le discipline del sapere, tra scienza, tecnologia, arte, storia economia e scienze sociali, grazie a un evento che si tiene, in contemporanea, in oltre 300 città europee. Siena sarà animata da una festa: ci sarà spazio anche per riflessione e dialogo su uno dei settori strategici e cruciali per lo sviluppo.
Insieme alle testimonianze sul campo – portate direttamente dai ricercatori ai cittadini – si discuterà della ricerca come asset economico e sociale.
A partire dalle 16, nell’aula Magna storica del Rettorato dell’Università di Siena, il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, parteciperà insieme al rettore Angelo Riccaboni a un incontro (“Il valore della ricerca in Toscana”): un momento di confronto con chi fa ricerca nell’Ateneo senese e nelle altre istituzioni dove si fa ricerca nel territorio. Verrà anche analizzato il ruolo della Regione Toscana e la sua politica di investimento a sostegno del settore.
Il programma degli eventi si svilupperà, a Siena, attraverso 14 luoghi del centro cittadino: più di 50 gli appuntamenti proposti da oltre 200 ricercatori.
BRIGHT 2014 nasce dalla collaborazione con le Università di Firenze e Pisa, e con il coordinamento della Regione Toscana. Gli eventi in città sono organizzati dall’Università di Siena, in collaborazione con Comune di Siena, Banca Monte dei Paschi di Siena e Fondazione Toscana Life Sciences (TLS), grazie alla partecipazione dell’Università per Stranieri e di numerose istituzioni, associazioni, attività commerciali e alcune contrade.
Il filo conduttore di questa edizione, sotto lo slogan “La ricerca ha senso”, sarà quello dei cinque sensi, grazie al quale il pubblico potrà “toccare, ascoltare, vedere, e perfino odorare e gustare” la ricerca. I principali temi della manifestazione saranno la sostenibilità, l’innovazione per le scienze mediche e biomediche, la tradizione, l’arte, la cultura e la creatività, la natura e le esplorazioni, l’avanzamento tecnologico: gli ambiti che accomunano l’Università, la città e il territorio.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena