Alzato il sipario sulla stagione del Costone
24 Set, 2015
Tribuna PalaOrlandi

Un PalaOrlandi gremito da tantissimi giovani, ragazze e ragazzi di ogni età, ha salutato l’inizio della stagione sportiva 2015/2016 per il Costone con l’atto ufficiale della presentazione di tutte le squadre che sono passate una a una sulla ribalta del parquet dell’impianto di Montarioso. Quest’anno la novità assoluta è stata rappresentata dalla formazione Baskin che ha fatto il proprio ingresso in campo, accompagnata da una vera e propria ovazione. I ragazzi del responsabile tecnico Giuseppe Dragone hanno avuto anche modo di cimentarsi in una partitella dimostrativa, con la palla a due alzata simbolicamente da Roberto Montermini presidente del Coni di Siena. Un momento davvero emozionante questo che ha rapito le attenzioni del pubblico, grazie anche al commento letto da Lisanna Boschini, un vero e proprio inno al Baskin e a ciò che rappresenta sul piano della solidarietà, aspetto questo sottolineato anche nell’intervento dell’assessore alle politiche sociali del Comune di Siena Anna Ferretti. I saluti di benvenuto da parte di don Emanuele Salvatori, presidente e direttore dell’Associazione Costone Ricreatorio Pio II, hanno dato il via alla serata. Poi è toccato alle prime squadre intervenire, con la consegna delle maglie alle componenti del team femminile, sponsorizzato dalla Banca Montepaschi, che hanno ricevuto la maglia dal presidente Nello Corbini e dai dirigenti della società a cui si è aggiunto lo sponsor Banca MPS rappresentato per la circostanza dal responsabile della direzione territoriale mercato di Siena, Marco Sargentoni. Poi è toccato a Patrizia Morbidi, presidente del maschile, che a sua volta ha consegnato le maglie gialloverdi ai ragazzi della Piaggia che saranno sponsorizzati quest’anno da VisMederi. <Siamo noi a ringraziare il Costone per questa grande opportunità> hanno dichiarato Emanuele Montomolli e Chiara Gentile che assieme a Simona Piccirella sono i soci fondatori dell’azienda senese. Dopodiché lo speaker della manifestazione Guido Carli, tra un’intervista volante alle autorità e sponsor intervenuti, ha presentato i rispettivi settori giovanili delle due Società, squadra per squadra, accompagnati in campo dai tecnici e dirigenti responsabili. In tutto un esercito, quello costoniano, composto da circa 300 elementi, senza contare la sezione Minibasket sulla quale si sono accesi i riflettori la settimana scorsa con la festa di inizio corsi.