Allarme profughi in Toscana, gli appelli per le strutture di accoglienza
22 Lug, 2014
profughi siriani

717 profughi sono in arrivo in Toscana nei prossimi giorni, e le singole province sono tenute, secondo quanto si legge in una nota stampa del Viminale ad accogliere i migranti all’interno dei loro territori.  “Ogni provincia dovrà reperire un centro di accoglienza con capienza al di sotto dei 100 posti, in modo da ospitare immediatamente i profughi.” Questo quanto affermato dal Prefetto fiorentino Luigi Varratta. Parte quindi l’appello delle singole Province Toscane per il reperimento di strutture ricettive adeguate all’accoglienza degli  stranieri richiedenti protezione internazionale, appello a cui fa riferimento anche Siena e il Prefetto Renato Saccone, predisponendo modalità di presentazione di domanda di posti disponibili alla ricezione dei profughi. Il tempo però è ristretto perciò in caso di mancata presentazione di offerte da parte della cittadinanza, di associazioni, autorità religiose o militari si dovranno “avviare requisizioni di strutture idonee oppure avviare la costruzioni di tendopoli” secondo le disposizioni del Governo.  profughi