Alimenti mal conservati e in condizioni igieniche precarie, multa salata per un venditore ambulante
5 Set, 2016
carabinieri NAS

Nel corso di un controllo compiuto alle Terme di Petriolo sui furgoni adibiti a rivendita di gelati, panini e quant’altro dai Carabinieri del NAS di Firenze, insieme ai militari Stazione di Monticiano, (che avevano richiesto il servizio in quell’area notoriamente molto sensibile sotto il profilo della sicurezza pubblica), sono emerse gravi irregolarità per quanto riguarda le condizioni igienico-sanitarie del furgone, e per la conservazione degli alimenti, vista l’assenza di un idoneo impianto frigo. Al venditore ambulante è stata contestata una sanzione amministrativa di 2000 euro, gli è stata sospesa l’autorizzazione per la somministrazione di alimenti, che potrà riprendere solo dopo aver superato tutti i controlli che verranno effettuati dalla ASL.