Albo degli iscritti per primarie trasparenti, la proposta del Pd toscano
21 Gen, 2015
primarie-pd

Primarie croce e delizia del Pd. Le ultime consultazioni pre elettorali in Liguria hanno scatenato un putiferio e a seguito di tutte le polemiche sugli aventi diritto al voto, arriva una proposta dalla Toscana di istituire l’albo degli iscritti. “In effetti esiste già, si tratta di decidere come applicarlo – ha detto ad Antenna Radio Esse Antonio Mazzeo responsabile organizzazione PD toscano -. Le polemiche delle primarie in realtà non hanno senso, nascono per fare confusione all’interno del partito, perchè le regole ci sono e chi accetta di partecipare deve rispettarle. Comunque noi proponiamo di creare l’albo degli iscritti, partendo da quello che abbiamo con i dati raccolti alle ultime primarie per la scelta del premier. Diamo la possibilità a chi partecipò a quella consultazione di confermare la sua iscrizione nell’albo oppure di cancellarsi. Questo entro il 31 dicembre 2015 così da avere l’albo pronto per le primarie dell’anno prossimo. Ovviamente anche chi non sarà iscritto in questo elenco, potrà comunque partecipare alle primarie ma dovrà essere censito al momento del voto. Sto avendo colloqui con i segretari provinciali, ho parlato anche con il senese Niccolò Guicciardini, per stabilire la modalità più semplice di iscrizione. Un percorso iniziato che spero si concluda presto”.